Offerte Fibra e FTTCPosteCasaPosteMobile

PosteCasa Ultraveloce prorogata al 30 Ottobre 2021: internet illimitato in FTTH e su chiavetta

Nel sito ufficiale di PostePay e in tutti gli uffici postali, è possibile ancora sottoscrivere l’offerta di rete fissa PosteCasa Ultraveloce, che salvo ulteriori proroghe o cambiamenti risulta adesso disponibile fino al 30 Ottobre 2021.

Dunque, in seguito a una prima proroga che consentiva ai clienti di attivare l’offerta entro oggi 30 Settembre 2021, PostePay ha deciso di aggiornare ulteriormente la scadenza.

Nonostante ciò, il costo di attivazione, di consegna degli apparati e di installazione, continua ad essere il medesimo, ovvero 49 euro anziché 99 euro.

Bundle e costi previsti da PosteCasa Ultraveloce

Coloro che attivano PosteCasa Ultraveloce, ottengono principalmente un modem Wi-Fi con connessione internet illimitata fino a 1 Gbps, al costo di 26,90 euro al mese anziché 30,90 euro mensili.

Insieme a questo bundle, viene inoltre fornita una chiavetta USB 4G con all’interno una SIM PosteMobile, che attraverso i Giga illimitati inclusi permette di navigare anche su rete mobile.

Per cominciare a usufruire della connessione 4G, il cliente deve accedere a una pagina dedicata e inserire il codice fiscale, il numero dell’ordine e il codice IMEI della chiavetta USB. Inoltre, è possibile anche accedere alla sezione “La mia offerta” della propria area personale, dove bisogna inserire invece soltanto il codice IMEI.

Come indicato nel sito di PostePay, questi passaggi possono essere eseguiti anche prima che la rete fissa venga installata, permettendo al cliente di attivare la linea mobile in anticipo.

In ogni caso, il cliente potrà collegare la chiavetta alla porta USB del modem e cominciare a navigare su rete 4G, con possibilità di portare con sé la chiavetta e il modem Wi-Fi per connettersi dove preferisce.

Altre info sul modem Wi-Fi e sulla chiavetta USB

Sia per il modem che per la chiavetta USB, PostePay mette a disposizione due modelli differenti. In base alla soluzione tecnologica e alla disponibilità in magazzino, il modem fornito al cliente può essere infatti lo ZTE H2640 oppure il FRITZ!Box 7530.

Nel caso della chiavetta USB, invece, il cliente che attiva PosteCasa Ultraveloce può ottenere il modello HUAWEI E3372h-320 oppure lo ZTE MF833U1.

In tutti i casi, entrambi i dispositivi vengono forniti in comodato d’uso gratuito, con spedizione all’indirizzo indicato dal cliente. L’offerta non prevede alcun vincolo contrattuale, ma in caso di recesso, il cliente dovrà restituire i dispositivi entro 60 giorni a propria cura e spese.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Velocità di navigazione sul fisso e sul mobile

In base alla copertura del proprio indirizzo, PosteCasa Ultraveloce può essere sottoscritta in Fibra FTTH (su rete Open Fiber o TIM), oppure in Misto Fibra Rame FTTC o FTTE (esclusivamente su rete TIM).

Per quanto concerne la tecnologia FTTH, su rete Open Fiber è possibile raggiungere una velocità massima di 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload, mentre su rete TIM è prevista una velocità pari a 1 Gbps in download e 100 Mbps in upload.

Per le attivazioni in tecnologia FTTC o FTTE, sono invece disponibili i seguenti profili di rete:

  • Connessione FTTC in tecnologia EVDSL con velocità massima di 200 Mbps in download e 20 Mbps in upload.
  • Connessione FTTC in tecnologia VDSL2 con velocità massima di 100 Mbps in download e 20 Mbps in upload.
  • Connessione FTTE in tecnologia VDSL2 con velocità massima di 100 Mbps in download e 20 Mbps in upload.

Per quanto riguarda invece la rete mobile, si specifica che PosteMobile è un operatore virtuale Full MVNO che per le nuove attivazioni di SIM mobile effettuate dal 24 Giugno 2021 in poi utilizza la rete Vodafone in 2G, 4G e 4G+ fino a 300 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Per i già clienti PosteMobile Full MVNO attivati fino al 23 Giugno 2021, a partire dal 16 Giugno 2021 è in corso la graduale migrazione dalla precedente rete di appoggio (WindTre) alla rete Vodafone.

Info ulteriori su PosteCasa Ultraveloce

Con PosteCasa Ultraveloce, i canoni mensili vengono fatturati a intervalli bimestrali a mezzo conto telefonico e possono essere pagati tramite bollettino postale, con imposta di bollo pari a 16 euro, rateizzata in 8 fatture.

Si specifica inoltre che l’offerta prevede un servizio di assistenza tecnica dedicata al numero telefonico gratuito 800807960 oppure tramite mail all’indirizzo assistenzaclientifibra@postepay.it.

Secondo quanto indicato nel sito di PostePay, nella pagina dedicata a PosteCasa Ultraveloce, le aree coperte dalla Fibra FTTH sono circa 200 città, tra cui Firenze, Catania, Bari, Palermo, Bologna, Verona, Napoli, Venezia, Torino, Milano, Roma e Genova.

Nonostante con l’offerta venga fornito un modem Wi-Fi, l’operatore consente comunque di configurare un modem alternativo, in ottemperanza  alla delibera AGCOM 348/18/CONS sul “modem libero”. In questo caso, il cliente deve impostare i parametri riportati sul sito ufficiale.

Si segnala inoltre che PostePay ha deciso di prorogare, in questo caso fino al 31 Dicembre 2021, salvo cambiamenti, anche l’offerta PosteCasa Ultraveloce dedicata ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane, la quale prevede un costo mensile scontato a 19,90 euro al mese e il costo di attivazione gratuito.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button