eSIMSpusu

SPUSU lancia le eSIM per tutti: già attivabili online senza costi aggiuntivi

Spusu ha lanciato ufficialmente nel mercato italiano le eSIM, le cosiddette SIM virtuali disponibili con tutte le offerte dell’operatore e richiedibili direttamente online in fase di acquisto o contattando l’operatore per i già clienti.

Spusu, operatore virtuale su rete WindTre che il 15 Giugno 2021 ha compiuto un anno in Italia, rende quindi disponibile il servizio per tutti i clienti interessati che dispongono di smartphone compatibili.

Nello specifico, recandosi nella pagina di acquisto di qualsiasi offerta e selezionando la voce “Acquista Adesso” gli utenti potranno scegliere, a loro discrezione, tra l’acquisto della SIM standard fisica e quello della eSIM alla voce “ordina eSIM”, sotto la schermata dedicata alla scelta tra attivazione su nuovo numero o con portabilità.

Già in questa prima schermata, però, Spusu evidenzia che per attivare un’offerta su eSIM occorre disporre di un dispositivo compatibile e che il profilo eSIM verrà inviato via mail dopo il completamento della video-identificazione. L’intero processo potrebbe richiedere fino a un giorno lavorativo.

Ulteriori dettagli sulle eSIM Spusu

Tramite un link interno al sito, proprio nella schermata di acquisto sopra citata, Spusu indirizza a una pagina con ulteriori dettagli sulle sue eSIM, in cui innanzitutto si ricorda che con questo termine si intendono le cosiddette embedded SIM, che risultano integrate all’interno del dispositivo compatibile e in cui il cliente non ottiene dunque una scheda fisica da inserire in uno slot del terminale utilizzato.

Le eSIM Spusu sono richiedibili in fase di ordine e con pagamento tramite carta di credito VISA e Mastercard o PayPal. Inoltre, il cliente deve seguire una procedura di video-identificazione prima di ricevere il profilo eSIM via mail.

Nella video-identificazione, sarà necessario tenere un documento d’identità ben visibile, mostrare chiaramente il proprio viso e pronunciare la frase riportata da Spusu. Inoltre, occorre caricare copia fronte/retro di un documento d’identità.

Espletata la procedura di acquisto con una qualsiasi delle offerte dell’operatore attualmente attivabili, il cliente dovrà solamente attendere l’invio del profilo via mail.

Nella sezione FAQ del sito dedicata alle eSIM si legge che anche i già clienti possono passare dalla loro scheda SIM fisica in uso a una eSIM Spusu, semplicemente richiedendola via mail a ciao@spusu.it oppure contattando il servizio clienti telefonicamente o su Whatsapp. L’eSIM Spusu non prevede costi aggiuntivi sia per i nuovi che per i già clienti.

Per i già clienti Spusu il costo è di 9,99 euro come quello di una normale sostituzione SIM.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

eSIM TIM Vodafone WINDTRE

Funzionamento e dispositivi compatibili

Per utilizzare la propria eSIM Spusu, il cliente dovrà scansionare il codice QR inviato in allegato con la mail. All’interno, saranno presenti le istruzioni suddivise a seconda del sistema operativo in uso. Dopo l’attivazione tramite il codice, sarà comunque possibile utilizzare nell’immediato la tariffa Spusu.

Se il cliente vorrà trasferire il proprio profilo eSIM, dovrà rimuoverlo dallo smartphone in cui è attivo alla voce “Elimina Operatore” nelle impostazioni di Android o “Rimuovi Piano Cellulare” nei dispositivi Apple. In alcuni casi, possono essere necessari alcuni minuti prima che l’eSIM possa essere installata poi su un diverso terminale compatibile.

Secondo quanto riporta Spusu, le sue eSIM possono essere utilizzate con tutti i dispositivi compatibili ad esclusione degli Apple Watch e dei Google Pixel 4/4a.

Si ricorda che il seriale ICCD delle SIM Spusu in Italia (come anche le eSIM) inizia sempre con 893956 ed è previsto il prefisso 3780 come numerazione per le nuove attivazioni.

La eSIM di Spusu si può utilizzare solo in un dispositivo ma non sono previsti limitazioni sull’utilizzo del QR Code, che permette quindi di scaricare e installare il proprio profilo tutte le volte che si vuole, consentendo ai clienti di spostare la eSIM da un dispositivo all’altro senza problemi.

Aggiornamento

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button