Open Fiber

Open Fiber: nuovi cantieri ad Aosta, a breve il piano di ripristini del manto stradale

Open Fiber ha reso noto di aver avviato nuovi cantieri nella città di Aosta, con lo scopo di accelerare lo sviluppo della sua rete in fibra ottica fino a 1 Gbps, prevalentemente nella zona ovest della città.

Prosegue dunque il piano di copertura di Open Fiber che nella città di Aosta avvierà, in parallelo, anche un piano di ripristini definitivi delle strade già raggiunte dalla fibra ottica a partire dal mese prossimo, per circa 9000 metri quadrati di superfici da riasfaltare.

Al momento, l’operatore wholesale only ha già cablato 5000 unità immobiliari nella zona est e in parte dell’area sud del centro storico, in cui i cittadini possono quindi già beneficiare della connessione fino a 1 Gbps. L’infrastruttura sarà completata entro il 2022 con un investimento a carico della società pari a circa 5 milioni di euro.

Di seguito il commento dell’Assessore alla Gestione del territorio, Corrado Cometto:

“L’operazione di posa della rete ultraveloce da parte di Open Fiber rappresenta una grande occasione per fornire il servizio di banda larga a gran parte della città, rendendo Aosta più smart e moderna dal punto di vista tecnologico in un periodo storico in cui, come mai prima a causa del distanziamento fisico obbligatorio, è diventato prioritario poter disporre di servizi adeguati di connettività veloce sia per i cittadini che per le imprese.

Senza trascurare il fatto che una città totalmente cablata è anche un luogo ideale dove poter anche produrre e lavorare a distanza, sfruttando le nuove opportunità offerte dalla disciplina del lavoro agile. Peraltro, confidiamo nelle abilità organizzative delle imprese per minimizzare i possibili disagi che potranno derivare dagli scavi, e confidiamo anche che, come garantito di recente dai rappresentanti della società, verrà riservata maggiore attenzione ai ripristini provvisori degli asfalti”.

Dello stesso tenore il commento di Antonio Chiesa, Regional Manager di Open Fiber, che ha evidenziato i vantaggi della fibra ottica per lo smart working, la teledidattica e lo svago tramite streaming video o gaming online ad alta risoluzione.

Open Fiber ha reso noto che, per evitare rallentamenti al piano di cablaggio, i referenti delle sue squadre operative si metteranno in contatto con gli amministratori di condominio per concordare le modalità di accesso agli edifici in cui viene posizionato gratuitamente l’apparato per collegare le abitazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button