App e ProgVodafoneSociale

Fondazione Vodafone aderisce con Bright Sky al Progetto Mimosa sulla violenza contro le donne

Sono stati parecchi i punti trattati in occasione dell’evento di presentazione di “Progetto Mimosa. Federfarma, Farmaciste Insieme e Fondazione Vodafone Italia per le donne vittime di violenza domestica“, tenutosi nel corso della mattinata di oggi, Mercoledì 14 Aprile 2021. Seguono i principali dettagli della campagna di sostegno e prevenzione contro la violenza sulle donne.

Progetto Mimosa è un’iniziativa sociale, particolarmente significativa soprattutto durante l’emergenza legata alla pandemia che spesso limita, per le donne vittime di violenza domestica, le possibilità di chiedere aiuto all’esterno.

E’ infatti emerso che negli ultimi tempi il dato relativo alle donne vittime di violenza domestica si è aggravato per via delle difficoltà nel comunicare situazioni complesse all’interno del nucleo familiare, accentuate dalla pandemia in corso, che costringe molte donne a casa.

Quest’anno l’iniziativa antiviolenza, nata nel 2014, si arricchisce di un nuovo partner rappresentato da Fondazione Vodafone Italia, che promuove Bright Sky, un’app mobile informativa per aiutare le donne in sicurezza e discrezione.

L’applicazione Bright Sky, sviluppata da Fondazione Vodafone in collaborazione con CADMI (Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate) e Polizia di Stato, è scaricabile gratuitamente e può essere utilizzata anche da parenti, amici, colleghi di lavoro, associazioni e da tutti coloro che sono vicini a donne maltrattate.

Fornisce una serie di risorse e strumenti alle donne che subiscono violenza domestica e maltrattamenti, come: la mappatura dei servizi di supporto su tutto il territorio nazionale, la chiamata rapida al 112 (attivabile su ogni pagina dell’app) e questionari per valutare il rischio di una relazione e sfatare stereotipi e luoghi comuni.

Il QR Code per scaricare l’app di Bright Sky è presente sulle locandine e brochure informative, distribuite nelle farmacie italiane.

Alla conferenza stampa di presentazione, moderata dall’attuale Segretario nazionale Federfarma Roberto Tobia, hanno partecipato: Marinella Soldi (Presidente Fondazione Vodafone Italia), Marco Cossolo (Presidente Federfarma Nazionale) e Angela Margiotta (Presidente Associazione Farmaciste Insieme).

Ad aprire è stato il presidente di Federfarma nazionale, Cossolo, che ha dato il benvenuto alla Fondazione Vodafone Italia come nuovo partner del progetto e ha posto l’accento sul fatto che il problema della violenza di genere richieda un concreto cambiamento culturale raggiungibile soltanto lavorando insieme.

Federfarma sostiene con convinzione, da anni, il progetto Mimosa. Solo lavorando insieme riusciremo ad avviare un concreto cambiamento culturale che possa incidere sulla violenza di genere”.

Lo stesso Cossolo, in riferimento al ruolo del farmacista, si è espresso come segue:

L’accoglienza e l’ascolto rientrano nella natura della nostra professione. Ogni giorno milioni di cittadini entrano con fiducia nelle nostre farmacie, dove ottengono risposte ai loro bisogni, non solo di salute.

Questo progetto ci vede uniti con l’unico obiettivo di infrangere il muro della solitudine che imprigiona le donne tra le pareti domestiche“.

Angela Margiotta, promotrice dell’iniziativa, dopo aver riassunto la storia della nascita del Progetto Mimosa (avviato a Napoli con 100 farmacia pilota), ha anche annunciato la cantante Emma Marrone come testimonial d’eccezione della campagna sui social.

L’attuale Presidente dell’Associazione Farmaciste Insieme, definendo la farmacia come “il posto migliore per portare avanti un discorso in aiuto alle donne“, si è soffermata sullo scopo del progetto:

L’obiettivo del progetto Mimosa, nato nel 2014 per volontà dell’associazione Farmaciste insieme, con il patrocinio di Federfarma, Federazione Ordini Farmacisti Italiani, Fenagifar, Rete Vision e Ministero della Salute, è informare le donne su cosa sia la violenza e su quali strumenti abbiano a disposizione per liberarsene, portando nelle farmacie materiali su cui sono raccolti consigli, informazioni, contatti e riferimenti di associazioni, centri antiviolenza e specialisti accreditati sul territorio pronti ad aiutare le donne vittime di maltrattamenti”.

Al progetto in questione hanno aderito le circa 19.000 farmacie presenti sul territorio, alle quali è stato distribuito il materiale informativo necessario.

Ad occuparsene è stata Fondazione Vodafone che è stata si è anche concentrata della formazione specifica sull’utilizzo di Bright Sky a 40 farmaciste, che avranno il compito di divulgare le informazioni apprese alle altre realtà territoriali, così da rendere più fitte le maglie della rete antiviolenza.

Per conoscere in tempo reale le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Marinella Soldi, presidente Fondazione Vodafone Italia, si è detta fiera di prendere parte al progetto e ha sottolineato l’importanza della collaborazione con Federfarma e la rilevanza della tecnologia che Vodafone sta cercando di mettere al servizio del sociale:

Con Bright Sky, grazie alla tecnologia le donne hanno a disposizione uno strumento che dà loro un aiuto concreto. Non è certo con un’applicazione che si risolve il problema della violenza di genere, ma crediamo, grazie alla collaborazione con Federfarma e Farmaciste Insieme, di poter raggiungere e informare più persone.

Valorizzare la spontanea rete sociale delle farmacie italiane ci consentirà di parlare alle donne nelle grandi città e nei piccoli centri per far sapere loro che non sono sole”.

Marinella Soldi ha fatto riferimento all’applicazione Bright Sky sviscerando anche qualche numero: a detta sua, sono infatti 7.000 i download registrati in Italia dal momento del lancio e ad oggi circa 100.000 persone al mondo la usano.

Nel corso del proprio intervento la Soldi ha anche parlato di inclusione e di come Fondazione Vodafone negli anni abbia cercato una chiave di comunicazione in grado di raggiungere tutto il territorio italiano. A tal proposito ha citato il lancio degli hashtag #ChiedoPerUnAmica e #ScrivoPerUnAmica.

Tra gli ospiti presenti, è intervenuto anche il Presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI) e Vicepresidente della Camera dei Deputati, Andrea Mandelli, che dopo essersi complimentato con la Margiotta per l’idea, ha sottolineato di come Vodafone dia una maggiore spinta al progetto, permettendo con la propria app di fare qualcosa in più che si affianca a ciò che fanno quotidianamente i farmacisti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button