Open Fiber

Open Fiber: già cablati più di 9000 edifici tramite i lavori da 8 milioni di euro a Schio e Thiene

Open Fiber procede con i lavori con cui intende completare la realizzazione di una rete FTTH (Fiber To The Home) nei comuni in provincia di Vicenza, Schio e Thiene.

Ad oggi, 24 febbraio 2021, l’operatore wholesale only ha aperto la vendibilità dei servizi su fibra ottica per oltre 9 mila unità immobiliari complessive, le quali possono navigare in internet fino a 1 Gigabit per secondo. Di queste, nello specifico, oltre 7 mila abitazioni sono presenti nel comune di Schio, mentre circa 2 mila si trovano in quello di Thiene.

Schio Thiene

Queste le parole di Paolo Giardini, Field Manager Open Fiber di Schio e Thiene:

Il piano di sviluppo dell’opera prevede, nei due centri urbani, la posa di un’infrastruttura in fibra ottica pari a 180 chilometri nella città di Schio e 108 chilometri nel territorio di Thiene, con un riutilizzo di infrastrutture e cavidotti già esistenti, soprattutto interrati, superiore all’80%, fattore che permette di limitare i disagi per la circolazione e per i cittadini. In un momento storico così complesso, disporre di una rete tanto performante è sicuramente un grande beneficio per cittadini e imprese, che siamo sicuri risponderanno positivamente all’arrivo di questa importante innovazione tecnologica.

Inoltre, il sindaco di Schio, Valter Orsi, e l’assessore ai lavori pubblici del comune di Thiene, Andrea Zorzan, concordano sul fatto che i cittadini delle rispettive località possano accettare e comprendere i possibili disagi dettati dagli interventi di Open Fiber, poiché questi permetteranno la fruizione dei servizi strettamente collegati alla banda ultralarga.

Il piano della società guidata da Elisabetta Ripa per le due città prevede un investimento totale di 8 milioni di euro (5 milioni per cablare 14 mila unità immobiliari di Schio e 3 milioni di euro per 9 mila case e uffici di Thiene) e la realizzazione di una infrastruttura in fibra ottica, che renda possibile l’utilizzo di servizi quali: l’Internet of Things, la telemedicina, lo smart working, la didattica a distanza e i servizi della Pubblica Amministrazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button