Open Fiber

Open Fiber: oltre 15 mila unità immobiliari di Bagheria coperte dalla banda ultralarga

Dall’inizio dei lavori ad oggi, 28 gennaio 2021, sono oltre 15 mila le unità immobiliari della città di Bagheria coperte dalla banda ultralarga di Open Fiber.

Nonostante, però, la commercializzazione dei servizi sia stata aperta in buona parte della città siciliana, con possibilità di usufruire di una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo, l’obiettivo resta comunque quello di raggiungere 16 mila tra case, negozi e uffici inclusi nel piano di cablaggio in modalità FTTH.

Con un investimento diretto pari a circa 5 milioni di euro, Open Fiber, dunque, sta per completare i lavori, avviati lo scorso maggio 2020, che permetteranno di realizzare a Bagheria un’infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultralarga estesa per 32,5 chilometri.

Secondo quanto dichiarato dalla società diretta dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa, i lavori procedono spediti anche grazie alla collaborazione del Comune di Bagheria, con il quale ha stipulato una convenzione lo scorso ottobre 2019.

Open Fiber

Queste, a tal proposito, sono le parole di Filippo Maria Tripoli, sindaco di Bagheria:

Stiamo lavorando a 360° allo sviluppo di questa città anche dal punto di vista tecnologico e dell’innovazione. La fibra di Open Fiber si inserisce in questo processo di crescita e sviluppo di una città che vuole stare al passo con i tempi per offrire ai cittadini servizi, anche digitali, che possano rendere tutto più facile e a portata di click. Voglio infine rassicurare i cittadini che stiamo eseguendo accurati controlli su come Open Fiber ha riasfaltato le strade tracciate e qualora non siano state fatte bene come previsto l’azienda le rifarà.

I servizi abilitati dalla banda ultralarga, infatti, si estendono in ambiti come lo smart working, la didattica a distanza, l’Internet of Things, l’e-health, il cloud computing, lo streaming online di contenuti in HD, l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione e le applicazioni Smart City.

Il cablaggio degli edifici da parte di Open Fiber, inoltre, è gratuito e ad uso del condominio, con conseguenti vantaggi in termini di valutazione economica dell’immobile.

Con l’apertura della vendibilità, quindi, Bagheria raggiunge le altre città siciliane già coperte da Open Fiber con fondi propri, ovvero: Palermo, Catania, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Gela, Ragusa, Siracusa, Vittoria e Trapani.

Si specifica, però, che Open Fiber, in quanto operatore wholesale only, non vende servizi al cliente finale ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso.

I cittadini interessati devono prima verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito della società e, successivamente, contattare uno degli operatori partner disponibili per la vendita dei servizi in fibra ottica.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button