TelecomunicazioniIliad Fibrailiad

Iliad: l’AD Benedetto Levi sulla rete unica e sul lancio nel segmento fisso

Iliad ha confermato, per mezzo del suo Amministratore Delegato Benedetto Levi, l’interesse a contribuire ai lavori per la rete unica tra FiberCop e Open Fiber con lo scopo di accelerare la diffusione della banda ultralarga in Italia.

Benedetto Levi ha ribadito che la ratio dietro alla lettera inviata insieme a WindTre, Vodafone e Sky è stata quella di confermare la disponibilità e l’interesse di Iliad a conoscere gli ultimi aggiornamenti sulle trattative e a contribuire attivamente al progetto.

È quanto emerge dall’intervista di oggi, 29 Dicembre 2020, al Sole24Ore, in cui il numero uno di Iliad Italia ha evidenziato che il rischio da scongiurare assolutamente è che i discorsi sulla rete unica finiscano per distogliere l’attenzione dalla necessità di accelerare sul roll-out della fibra, o peggio che ne rallentino il processo.

La priorità per Iliad, che ha confermato il lancio nel fisso l’anno prossimo, è quella di portare la fibra ottica nelle case degli italiani il più rapidamente possibile, dando il suo contributo nel mercato tramite l’accordo con Open Fiber già annunciato questa estate.

Nello specifico, l’ingresso nel segmento fisso è stato confermato “entro l’estate”, ma anche in questo caso non sono state fornite informazioni più precise in merito. 

Quel che è certo è che Iliad resterà in contatto con il Governo per seguire da vicino le trattative sulla rete unica già prima del suo lancio nel segmento fisso, un mercato in cui Benedetto Levi ritiene che sia ancora possibile migliorare la chiarezza delle offerte e in cui sembra esservi spazio per accordi commerciali con altre aziende.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

iliad

Come evidenziato anche nel corso delle recenti presentazioni dei risultati finanziari di Iliad a livello di Gruppo, Benedetto Levi ha ricordato che l’idea di accelerare il lancio nel fisso è stata suggerita anche dal contesto pandemico attuale, in cui l’accesso a una rete a banda ultralarga per le famiglie e per le aziende si è rivelato sempre più necessario.

In tal senso, l’Amministratore Delegato ha anche ricordato che Iliad e “l’intero settore delle Tlc” hanno fatto molto in questi mesi per supportare i clienti nel corso della pandemia, come testimoniato dalla pronta risposta all’ultimo appello della Ministra dell’Innovazione Paola Pisano, che ha chiesto di regalare traffico dati agli utenti per permettere loro di trascorrere il Natale in collegamento con amici e parenti.

Nello specifico, Iliad ha fornito Giga illimitati ai clienti con offerta Voce a 4,99 euro al mese, poiché, secondo quanto affermato da Benedetto Levi, “gli altri hanno già un traffico dati molto generoso”.

L’operatore ha però affermato che l’impegno in termini di Solidarietà Digitale rappresenta solo la punta dell’iceberg e che invece il vero sforzo è rappresentato dagli investimenti sulla rete.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button