Open Fiber

Open Fiber porterà la Fibra a Bisceglie con un investimento da 5 milioni di euro

Open Fiber ha annunciato che porterà la banda ultralarga in fibra ottica anche nel comune di Bisceglie, collegando circa 16 mila unità immobiliari e 50 edifici della pubblica amministrazione.

L’accordo per portare la nuova rete in fibra FTTH di Open Fiber sul territorio del Comune di Bisceglie, nella provincia di Barletta Andria Trani in Puglia, è stato approvato con un investimento previsto da parte dell’operatore di circa 5 milioni di euro.

I lavori per la posatura della nuova infrastruttura sono iniziati negli scorsi mesi in alcune zone della città e proseguiranno ora su tutto il territorio urbano, con la chiusura delle attività di cantiere prevista entro 18 mesi.

Dorotea Lo Greco, referente Affari istituzionali di Open Fiber per il Sud, ha così commentato la novità:

L’accordo per la realizzazione della rete di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica arriva grazie alla proficua collaborazione instaurata con l’amministrazione comunale di Bisceglie, un rapporto proseguito senza sosta anche durante le fasi più critiche della pandemia. È importante precisare che tutte le attività sono interamente a carico di Open Fiber, senza alcun esborso da parte del Comune o dei singoli utenti che si avvarranno della nostra rete.

I lavori di scavo infatti, quando necessari, saranno a carico dell’azienda guidata da Elisabetta Ripa, e tutti gli interventi effettuati vedranno un totale ripristino del manto stradale con seguente riasfaltatura.

open fiber logo viola

La nuova rete, quindi, oltre a collegare circa 16000 unità immobiliari di tutto il comune, arriverà anche in 50 edifici della pubblica amministrazione che comprenderanno scuole, uffici e sedi pubbliche, per soddisfare la rinnovata necessità di traffico causata dalla pandemia.

A tal proposito Ugo Falgarini, regional Manager Puglia di Open Fiber, ha dichiarato:

L’emergenza coronavirus ha dimostrato quanto i servizi digitali, a cominciare da smart working e didattica a distanza, siano divenuti indispensabili. Servizi che solo una infrastruttura interamente in fibra come quella di Open Fiber è in grado di abilitare al massimo delle loro potenzialità. Il nostro obiettivo è esattamente quello di permettere a ogni cittadino, senza distinzioni, la possibilità di accedere a questa tecnologia.

L’infrastruttura creata da Open Fiber ospiterà una rete in fibra FTTH (Fiber To The Home), con velocità fino a 1 Gigabit in download e latenza inferiore ai 5 secondi, che sarà disponibile ai cittadini tramite i vari operatori di mercato.

Anche il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, si è espresso in merito all’accordo:

L’emergenza sanitaria in corso ci sta dimostrando quanto sia necessario essere dotati di infrastrutture all’avanguardia. L’accordo con Open Fiber ci consente di ottenere maggiori e più efficienti servizi per la collettività con una connessione ad internet stabile e performante. Pensiamo, solo per fare degli esempi, allo smart working, alla didattica a distanza ma anche a lezioni in presenza con l’ausilio della rete, alle maggiori opportunità per le imprese che hanno uno strumento in più per essere competitive.

Si ricorda che Open Fiber è un operatore wholesale only, non vende i propri servizi direttamente ai clienti privati, ma mette a disposizione la propria rete a tutti gli operatori di mercato.

I cittadini di Bisceglie dovranno, al termine dei lavori, contattare gli operatori presenti sul territorio per verificare le offerte disponibili che facciano usa della nuova rete in fibra messa a disposizione da Open Fiber.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button