Offerte RoamingRimodulazioni TariffarieTim

Tim: roaming all’estero non più su carta di credito. Rete marittima sospesa su alcune navi

Tim informa che, a partire dal 28 ottobre 2020, verrà disattivata la modalità di pagamento del traffico roaming internazionale tramite addebito su carta di credito e non sarà più utilizzabile.

Si precisa, però, che, dove presente accordo di roaming, sarà possibile continuare ad utilizzare la linea Tim all’estero, mediante addebito sul credito residuo della prepagata, mentre, sul territorio nazionale, rimangono, invece, invariate le modalità di pagamento attive sulla linea Tim.

Tutti i clienti interessati a suddette modifiche sono informati dall’operatore attraverso una campagna SMS, con invii effettuati a partire da oggi, 28 settembre 2020, oppure tramite l’informativa pubblicata nella sezione News e modifiche contrattuali del sito ufficiale Tim. Inoltre, è possibile contattare il Servizio Clienti 119, per ricevere tutte le informazioni di dettaglio personalizzate.

Nel caso in cui, i clienti interessati non intendessero accettare le nuovi condizioni proposto, ai sensi dell’articolo 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, possono recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione.

Si ricorda, però, che è possibile comunicare la volontà di rescindere il contratto entro il giorno antecedente la data di avvio della modifica contrattuale, comunicata nel testo SMS inviato al cliente con almeno 30 giorni di preavviso.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Tim

Il cliente che intenda esercitare il recesso potrà compilare direttamente on line il “modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”; in alternativa potrà scaricarlo, stamparlo, compilarlo e inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso, o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando una copia della documentazione richiesta, oppure recandosi presso i negozi Tim aderenti o chiamando il 119.

In alternativa al suddetto modulo, è possibile inviare una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà comunque contenere tutti i dati necessari all’espletamento della richiesta.

È importante precisare, però, che nel caso in cui il cliente TIM scelga di cessare la linea mobile, perderà definitivamente il relativo numero di telefono.

Nell’ipotesi in cui sulla linea mobile da disdire sia associato un contratto per l’acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato o un’offerta con promozione legata alla permanenza del numero in Tim, prima di effettuare qualsiasi richiesta di disdetta o passaggio a un altro operatore, il cliente dovrà compilare online il “modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” oppure contattare il Servizio Clienti 119, affinché non gli siano addebitati eventuali penali e costi di disattivazione contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata dall’offerta.

Tramite suddetto modulo è possibile, inoltre, decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

Da oggi, 28 settembre 2020, Tim ha inoltre deciso di sospendere sulle navi Moby Lines e Tirrenia (CIN Compagnia Italiana di Navigazione) il roaming marittimo dello stesso operatore.

La decisione è stata presa in considerazione all’esito del Procedimento PS11532 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nel settore del roaming marittimo nazionale, che ha riguardato anche Vodafone e Wind Tre per possibili pratiche commerciali scorrette in merito all’attivazione non richiesta del servizio a pagamento di roaming marittimo, senza un’adeguata informativa sui prezzi.

Nel caso di Tim, il roaming marittimo viene offerto di base con la tariffa a consumo denominata Tim in Nave e dal 26 Aprile 2020 è entrata in vigore anche una nuova tariffa per la navigazione dati in mare aperto.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button