Tim FissoRimodulazioni Tariffarie

TIM rete fissa: retention con sconti mensili per clienti rimodulati a Ottobre 2020

TIM ha comunicato nelle settimane scorse l’arrivo da Ottobre 2020 di diverse rimodulazioni, anche con aumenti del costo mensile, di alcune offerte di rete fissa. Ai clienti coinvolti che richiedono il recesso della linea presso i punti vendita TIM possono essere proposti degli sconti o delle offerte in modalità retention.

La procedura di retention viene utilizzata già da diversi mesi dai rivenditori TIM, e consente di proporre degli sconti o delle offerte dedicate in base al cliente e all’offerta attiva, nel caso in cui un cliente TIM di rete fissa si presenti in negozio con l’intenzione di esercitare il diritto di recesso.

A questo proposito si ricorda che, dopo la diffida e la susseguente multa inflitta da AGCOM a TIM lo scorso anno, l’operatore si è adeguato alle norme sui canali per la richiesta del recesso, estendendo dal 18 Novembre 2019 questa possibilità per i punti vendita fisici anche ai negozi non diretti, i cosiddetti Negozi Sociali e TIM Retail, oltre ai punti vendita diretti, sia per le richieste in seguito a modifiche contrattuali sia per cessazioni standard.

Inoltre, a partire dal 13 Luglio 2020 la richiesta di recesso di una linea fissa è stata estesa anche a tutti i punti vendita in Franchising.

Di conseguenza, anche la possibilità che venga proposta una promozione dedicata con procedura di retention, per cercare di trattenere il cliente in TIM, è ora disponibile in più punti vendita dell’operatore.

In dettaglio, la procedura prevede che al cliente che si reca in negozio per chiudere la linea venga innanzitutto richiesto il numero di telefono e un documento per verificare che si tratti dell’intestatario della linea.

A quel punto il rivenditore TIM potrà proporre l’offerta di retention dedicata al cliente che sta richiedendo il recesso.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

retention rete fissa

Solitamente le offerte di retention che possono essere proposte sono dei cosiddetti microsconti, ossia degli sconti temporanei ad esempio per 12 o 24 mesi sul canone mensile della propria attuale offerta, che dovrà essere quindi mantenuta, o in alternativa il passaggio alle offerte della gamma TIM Super, in abbinamento al modem o ad altre opzioni aggiuntive.

In questo periodo, ad esempio, secondo alcune segnalazioni, viene proposto come retention ai clienti coinvolti dalle rimodulazioni con aumento dei costi mensili di alcune offerte e servizi che entreranno in vigore dal 1° Ottobre 2020, uno sconto di 2 euro al mese per i primi 12 mesi da applicare sull’attuale offerta attiva.

Questo sconto mensile di 2 euro valido per un anno potrà essere sottoscritto entro il 30 Settembre 2020, salvo cambiamenti, mentre nel mese di Agosto era stato proposto anche uno sconto di 2 euro al mese per 24 mesi.

Lo sconto verrà erogato nella prima fattura utile a partire dalla data di accettazione della proposta di retention, e sarà visibile in fattura nella sezione “Offerte e Servizi”.

In caso di passaggio ad altra offerta lo sconto retention decade. In caso di cessazione delle linea fissa o passaggio ad altro operatore gli sconti fruiti non dovranno essere corrisposti.

Si ringraziano A. e D. per le segnalazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button