Open Fiber

Open Fiber investe 4 milioni di euro e porta la fibra ottica nel comune di Chieri

Open Fiber continua ad espandere la propria infrastruttura di rete in fibra ottica investendo circa 4 milioni di euro nella città di Chieri, in Piemonte.

L’obiettivo della società guidata da Elisabetta Ripa è adesso quello di cablare circa 13 mila unità immobiliari del comune piemontese, permettendo così ai cittadini di navigare in modalità FTTH (Fiber To The Home) con una velocità massima di 1 Gbps.

La nuova rete si estenderà per circa 105 chilometri ed è già disponibile nella parte nord est della città torinese, a partire da via Fea, dove sono posizionati gli apparati necessari per l’erogazione del servizio da parte degli operatori partner.

Si ricorda infatti che Open Fiber è un operatore wholesale only ovvero opera all’ingrosso e non si occupa della vendita al cliente finale, lasciando così l’accesso alle società del settore.

Attualmente il servizio è fornito da Media Communication, Tiscali, Vodafone e WindTre e risultano già cablate quasi 4 mila immobili residenziali.

Come affermato nel comunicato stampa, però, nei prossimi mesi anche altri operatori sfrutteranno l’infrastruttura della città torinese.

Tramite la rete a banda ultra larga il comune di Chieri può così abilitarsi a servizi tipici delle smart cities, quali lo streaming online anche in HD e 4k, l’e-learning, la telemedicina, il cloud computing, la domotica, nonché le applicazioni per la gestione del territorio, dalla videosorveglianza ai sistemi per il controllo dei livelli di inquinamento.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button