Tiscali

Tiscali: siglata l’intesa con la Fondazione Garrone a supporto delle startup di Alpi e Appennini

Tiscali e la Fondazione Edoardo Garrone hanno siglato una partnership finalizzata a supportare le giovani imprese della montagna, dalle Alpi all’Appennino, offrendo loro l’accesso agevolato alla connessione con banda ultra larga e a servizi internet ultra veloci.

La notizia è stata ufficializzata nella mattinata di oggi, Martedì 4 Agosto 2020, attraverso la diramazione di un comunicato congiunto, all’interno del quale sono state riportate anche le parole a riguardo dell’attuale amministratore delegato di Tiscali, Renato Soru:

Siamo orgogliosi di partecipare con Fondazione Edoardo Garrone ad un progetto che si sposa perfettamente con la nostra missione: garantire a tutti i cittadini il diritto all’accesso a servizi internet ultra veloci. Soprattutto in un momento di ripartenza come questo, riteniamo fondamentale stare al fianco degli imprenditori che lavorano con impegno per portare sviluppo nelle zone che ancora faticano a crescere”.

Nel dettaglio, a raccogliere i frutti dell’intesa (valida fino a 2025) saranno le startup lanciate nell’Appennino e sulle Alpi, che potranno beneficiare degli incubatori temporanei ReStartApp e ReStartAlp, promossi da Fondazione Edoardo Garrone allo scopo di riqualificare le aree interne della Penisola.

Tiscali startup Garrone
Renato Soru, l’Amministratore Delegato e fondatore di Tiscali

Dal canto suo, Tiscali metterà a disposizione di queste startup un’offerta di connettività dedicata su rete Open Fiber e pure un particolare Starter Kit, rivolto sopratutto ai vincitori dei tre premi di startup. L’obiettivo è aiutare le imprese nella fase iniziale della loro operatività.

Non sono mancate le dichiarazioni di Francesca Campora, attuale direttore generale di Fondazione Edoardo Garrone:

Crediamo da sempre nel valore della rete e siamo profondamente convinti che mettere a fattor comune esperienze e competenze complementari sia determinante, soprattutto in luoghi complessi come l’Appennino. La partnership con una realtà dinamica e innovativa come Tiscali, tra gli attori più impegnati nelle cosiddette aree bianche, quelle a minore densità di popolazione, va in questa direzione e consentirà di offrire ai nostri giovani imprenditori della montagna strumenti concreti per rafforzare la propria competitività sui mercati, valorizzando al meglio i propri territori di riferimento”.

Si tratta dunque, di una collaborazione che vede come protagonisti un operatore di telecomunicazione e una fondazione privata, con competenze differenti ma intento comune: contribuire insieme al rilancio delle aree interne dello Stivale.

Entrambe, secondo quanto dichiarato, credono nel ruolo strategico ricoperto in questo senso dai servizi di connettività per lo sviluppo imprenditoriale e per la crescita e la riqualificazione di aree marginali, spesso svantaggiate anche in termini di infrastrutture tecnologiche.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button