Reti e Frequenze

Università Luiss e INWIT: accordo per una maggiore copertura di rete all’interno dell’ateneo

Nella giornata del 28 Luglio 2020, l’Università Luiss Guido Carli di Roma e INWIT, principale operatore infrastrutturale per le telecomunicazioni wireless in Italia, hanno stretto un accordo per lo sviluppo delle capacità di connessione mobile all’interno dell’ateneo.

Per far fronte alla necessità di digitalizzazione sentita del settore dell’istruzione e della didattica negli scorsi mesi, soprattutto per via delle limitazioni e delle nuove esigenze nate dall’impatto del Covid-19, l’Università Luiss ha stretto un accordo con INWIT per potenziare la ricezione e la velocità del segnale mobile all’interno delle proprie strutture di ateneo.

Saranno infatti quattro le sedi dell’ateneo romano a beneficiare dei nuovi servizi offerti dalla partnership tra Luiss e INWIT: viale Pola, sede storica dell’Università in cui sono presenti Rettorato, Direzione Generale e Presidenza; viale Romania, in cui si trovano le facoltà di Economia, Impresa & Management e Scienze Politiche; via Parenzo, dove è presente la facoltà di Giurisprudenza; Villa Blanc, sede della Luiss Business School.

In questi quattro atenei verranno installate da INWIT le nuove infrastrutture DAS (Distributed Antenna System), composte da sistemi di micro-antenne interconnesse, che ricevono il segnale degli operatori tramite una connessione a fibra ottica, andando a creare una rete dedicata.

L’impatto visivo ed elettromagnetico generato dalle antenne, viste soprattutto le loro dimensioni contenute e la loro bassa potenza, viene definito come trascurabile nel comunicato rilasciato dagli uffici stampa. Questo nuovo sistema di infrastrutture offrirà una maggiore copertura del segnale mobile di diversi operatori, garantendo una maggiore fruibilità e velocità del servizio a tutti coloro che si troveranno all’interno dell’ateneo.

Un ulteriore vantaggio delle nuove infrastrutture INWIT sarà evidente nelle aree indoor: aule, laboratori e biblioteche, in cui la maggiore copertura del segnale permetterà l’utilizzo di ogni dispositivo mobile e non solo (pc, tablet e smartphone) con disponibilità e velocità di rete elevate.

In occasione della partnership, Giovanni Lo Storto, Direttore Generale di Luiss, ha dichiarato nel comunicato stampa:

“In questi mesi, la nostra Università ha accelerato il processo di digitalizzazione della didattica aumentando, grazie a lezioni in modalità sincrona, l’interazione studente-professore. Da settembre il nostro Ateneo riprenderà le attività in presenza, ma anche il digital learning ricoprirà un ruolo strategico all’interno del nostro nuovo modello formativo. La Luiss continua ad investire nel potenziamento delle infrastrutture tecnologiche per assicurare, grazie a un player di indiscusso valore come INWIT, un’accessibilità ai servizi ed una esperienza di navigazione superveloce a tutta la nostra community.”

Mentre Giovanni Ferigo, Amministratore Delegato di INWIT ha aggiunto:

“Sono orgoglioso della partnership firmata con l’Università Luiss e sono certo che l’esperienza di INWIT, che ha nel suo DNA l’innovazione, permetterà all’ateneo di dotarsi di una rete di connessione su cui sviluppare servizi sempre più performanti per i suoi studenti. Credo che si possano sviluppare servizi per una didattica sempre più interattiva, capace di formare al meglio la nuova classe dirigente del Paese”.

Già negli scorsi giorni, l’Università Luiss Guido Carli di Roma aveva raggiunto il primo posto all’interno della classifica Censis dei Medi Atenei non statali per parametri quali la diffusione dei servizi digitali, e si presta ad essere ancora più all’avanguardia grazie alle nuove infrastrutture offerte dal nuovo accordo con INWIT.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close