Reti e Frequenze

Aree Bianche: l’appello #riconnettiamoilPaese di UNCEM per spingere sul piano BUL

L’UNCEM rivolto un nuovo appello al Governo in occasione della Festa della Repubblica che quest’anno si terrà in un contesto nuovo a causa della pandemia di Coronavirus. La speranza dell’Unione è che si possa iniziare a riconnettere il Paese grazie al Piano nazionale banda ultralarga.

Con l’hashtag #riconnettiamoilPaese, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani ha infatti segnalato nuovamente al Governo la necessità di concentrarsi sulla connettività e sulla digitalizzazione anche nelle aree bianche e meno coperte.

La realizzazione di un’infrastruttura di rete ad alte performances in tempi rapidi, ricorda l’UNCEM, permetterà infatti di incentivare lo smart working soprattutto nei piccoli borghi.

L’appello dell’associazione si inserisce nella cornice delle giornate Voler Bene all’Italia, un evento organizzato dal 2004 da un comitato promosso da Legambiente, Uncem e Symbola e che rifletterà su quest’anno proprio sulla necessità della rinascita a partire dai piccoli territori.

Di seguito un commento tratto dal comunicato:

“Con il messaggio #riconnettiamoilPaese è urgente segnalare con forza quanto oggi sia importante valorizzare le connessioni, per rompere l’isolamento reale e culturale in cui i piccoli Comuni sono stati lasciati da troppi anni di politiche disattente, ma soprattutto quanto sia urgente recuperare dei ritardi del Piano nazionale banda ultralarga, che abbiamo visto essere una condizione per l’esercizio della cittadinanza e l’accesso ai servizi”.

Oltre alla digitalizzazione e alla banda ultralarga, l’Uncem si è concentrata anche sulla necessità di dare immediata attuazione ad alcuni dispositivi normativi, come la legge 158 sui piccoli comuni e il Codice Forestale o la legge sul Terzo settore al Collegato Ambientale sulla green economy.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close