Fastweb

Fastweb: nuova Carta dei Servizi Mobile a tutela dei consumatori

Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con, associazioni a tutela dei consumatori, si sono riunite a sostegno del progetto della nuova Carta dei Servizi di Fastweb.

Dopo aver già collaborato per la Carta dei Servizi di Fastweb per la telefonia fissa, prosegue dunque così l’accordo siglato tra Fastweb e alcune delle principali Associazioni dei Consumatori, nato lo scorso martedì 2 luglio 2019, quando è stata resa pubblica la partecipazione delle Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con) nell’implementazione della Carta dei Servizi di Fastweb, aggiungendo ora un ulteriore passo nel progetto di revisione della documentazione contrattuale in uso sia per i servizi di telefonia fissa che mobile a favore dei clienti.

La Carta dei Servizi è attualmente disponibile sul sito dell’operatore, nell’ottica di aumentare chiarezza e trasparenza, così da rendere i clienti consapevoli e informati dei propri diritti.

La nuova Carta dei Servizi contiene informazioni sulle modalità di sottoscrizione, attivazione e chiusura del contratto, indicazioni puntali sulla gestione dell’abbonamento, nonché il dettaglio degli impegni previsti da parte dell’azienda in caso di reclamo, con indicazione dei diritti del cliente e delle modalità per farli rispettare.

Il cliente interessato ha la possibilità di visionare la nuova Carta dei Servizi in qualunque momento e da qualsiasi dispositivo, grazie alla versione interamente digitale.

Si possono consultare le sezioni di proprio interesse, ognuna delle quali riportante gli impegni reciproci, grazie alla suddivisione delle varie fasi dell’esperienza con il gestore telefonico, da quando ci si abbona fino al momento in cui si decide di disdire l’abbonamento.

Come da accordo, così come per la telefonia fissa, anche per la Carta dei Servizi dedicata alla linea mobile, le Associazioni continueranno a verificare direttamente la corretta applicazione da parte di Fastweb di quanto previsto dalla Carta dei Servizi, anche allo scopo, eventualmente, di intervenire tempestivamente.

Si prevede un continuo confronto tra le parti così da poter apportare modifiche costanti e migliorie alla Carta dei Servizi, per renderlo uno strumento utile e al servizio degli utenti.

Dopo la prima fase di sperimentazione entra comunque a pieno regime anche il canale diretto di comunicazione tra le Associazioni firmatarie, gli utenti e Fastweb, attraverso il quale i clienti potranno segnalare eventuali anomalie in merito ai contenuti della Carta o abusi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button