Fastweb: dalla collaborazione con le Associazioni dei Consumatori nasce la nuova carta dei servizi


Lo scorso Martedì 2 Luglio 2019, è stata resa pubblica la partecipazione delle Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con) nell’implementazione della nuova Carta dei Servizi di Fastweb, con lo scopo dichiarato di assistere e aiutare i consumatori a conoscere meglio i propri diritti e gli impegni dell’operatore nei loro confronti.

La notizia è stata ufficializzata per mezzo di un comunicato redatto dall’ufficio stampa dell’operatore, pubblicato sul proprio sito ufficiale nel corso della stessa giornata.

Fastweb carta dei servizi

Il comunicato definisce l’accordo siglato come “innovativo”, in quanto rappresenta l’inizio di un profondo processo (che continuerà anche nel corso dei prossimi mesi) di trasformazione, aggiornamento e riesame della Carta dei Servizi di Fastweb.

Una cooperazione che attraverso il continuo confronto tra le parti coinvolte ha fatto sì che il documento sia stato completamente riformato, in modo da risultare più facile da leggere e più comprensibile ed intuitivo nella consultazione.

   

La Carta dei Servizi, attualmente disponibile sul sito ufficiale dell’operatore www.fastweb.it, contiene cosi: informazioni più chiare su quelle che sono le procedure e condizioni di sottoscrizione, attivazione e chiusura del contratto; indicazioni sulla gestione dell’abbonamento e dei servizi inclusi; dettagli sugli impegni previsti da parte dell’azienda in caso di reclamo.

L’utente interessato ha la possibilità di visionare la nuova Carta dei Servizi, in qualunque momento e da qualsiasi device, in versione digitale. Si possono consultare in modo più semplice le sezioni di proprio interesse, ognuna delle quali riportante gli impegni reciproci, grazie alla suddivisione delle varie fasi dell’esperienza con il gestore telefonico, da quando ci si abbona fino al momento in cui si decide di disdire l’abbonamento.

Con l’obiettivo di tutelare i consumatori, l’intesa offre alle stesse Associazioni la possibilità di constatare direttamente la corretta applicazione da parte dell’operatore di ciò che è previsto all’interno della nuova Carta dei Servizi, cosi da poter eventualmente effettuare delle modifiche (se necessarie) al suo contenuto o proporre eventuali interventi di revisione delle procedure relative alla gestione dei contratti e dei servizi.

E’ inoltre prevista anche la realizzazione, in via sperimentale, di un apposito canale di comunicazione diretta tra le Associazioni firmatarie, gli utenti e Fastweb, utilizzabile dai clienti qualora abbiano la necessità di segnalare alle stesse Associazioni eventuali anomalie in merito al contenuto e all’applicazione della Carta dei Servizi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.