Open Fiber

Open Fiber espande la sua infrastruttura di rete fino a Civitavecchia

Open Fiber, società italiana nell’ambito delle telecomunicazioni, si impegna  al fine di portare la rete a banda ultra larga interamente in fibra ottica su tutto il territorio nazionale, arrivando adesso a Civitavecchia.

Come da comunicato stampa del 13 marzo 2020, Open Fiber, nel rispetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020, prosegue le sue attività attuando le dovute precauzioni e misure preventive del caso, a tutela della salute dei suoi operatori e dei cittadini.

Open Fiber ha aperto la commercializzazione della rete in fibra ottica ultraveloce in modalità FTTH (Fiber to the Home) a Civitavecchia,  sede di uno dei più importanti porti italiani, dove si contano già oltre 5mila unità immobiliari coperte da connessione di rete con velocità di 1 Gbps (Gigabit per secondo) dopo un anno di interventi sul campo.

Open Fiber continua i suoi lavori per espandere la propria infrastruttura di rete, auspicando di arrivare a coprire fino a 17mila unità immobiliari nel 2020. La città laziale potrà così avere la connessione di rete ultraveloce direttamente nelle case, nelle scuole, nelle aziende e negli uffici pubblici.

Open Fiber

In totale la copertura della rete in fibra ottica di Open Fiber si estenderà per 120 km con un investimento di 6 milioni di euro a carico dell’azienda di telecomunicazioni, al fine di promuovere la crescita dei territori urbani, consentendo lo sviluppo di servizi digitali come lo smart working, la pubblica amministrazione digitale, l’Internet of things (IOT), la domotica, l’e-health, le attività online per il turismo e l’e-learning (didattica digitale), favorendo così anche la trasformazione delle città italiane in vere e proprie smart cities.

Si ricorda che Open Fiber è un operatore Wholesale only, ovvero che non si preoccupa direttamente dell’erogazione e della vendita dei servizi agli utenti interessati, bensì è attivo solo sul mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso agli operatori, che in questo caso risultano essere Sorgenia, Tiscali, Vodafone e WindTre. 

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button