Cellnex: il 2019 si chiude con ricavi in crescita. Nuovo accordo con Bouygues Telecom


Cellnex ha pubblicato oggi i suoi risultati finanziari alla fine del 2019, presentando ricavi in crescita del 15% sopra il miliardo di euro e un EBITDA in netto aumento. Inoltre, è stato annunciato oggi un nuovo accordo con Bouygues Telecom in Francia.

I ricavi di Cellnex hanno subito dunque un’impennata fermandosi a quota 1,035 miliardi contro i 901 milioni dell’anno precedente, mentre l’EBITDA è cresciuto del 16% a quota 686 milioni di euro.

Analizzando i ricavi raggiunti, i servizi di infrastrutture per operatori mobili costituiscono il 67,5% del totale, mentre l’attività delle infrastrutture e dei servizi di diffusione audiovisiva contribuisce per il 22,7%. La restante parte (9,8%) è rappresentata dalle reti di sicurezza ed emergenza e soluzioni per la gestione intelligente delle infrastrutture urbane.

Fuori dal mercato spagnolo, Cellnex riesce adesso a generare il 51% dei suoi ricavi e il 60% dell’EBITDA. E a riguardo, l’Italia è il secondo mercato più importante con il 26% dei ricavi del Gruppo, ovvero oltre un quarto del totale.

Le performances riflettono l’aumento dei punti di presenza della società delle torri spagnola, che sono cresciuti del 50% grazie alle numerose nuove acquisizioni degli ultimi mesi. Per queste ragioni, Cellnex ha deciso di alzare le stime per il 2020, prevedendo un EBITDA tra 1,065 e 1,085 miliardi di euro e un free cash flow superiore al 50%.

Cellnex

Gli investimenti dell’operatore sono stati resi possibili grazie ai due distinti aumenti di capitale per un importo di 3,7 miliardi di euro, che hanno permesso anche l’ingresso in Irlanda e in Portogallo, con un investimento globale nel 2019 di circa 8 miliardi di euro.

Alla chiusura del 2019, Cellnex contava 36.471 siti operativi, di cui 9.794 in Spagna, 10.121 in Italia, 9.192 in Francia, 921 nei Paesi Bassi, 608 nel Regno Unito, 565 in Irlanda e 5.270 in Svizzera.

Di seguito, il commento di Franco Bernabè, Presidente di Cellnex:

“Certamente il 2019 è stato un anno di trasformazioni che ha marcato un enorme progresso in termini di dimensione e un salto qualitativo per il consolidamento della posizione del Gruppo sui suoi mercati chiave. Inoltre, abbiamo ulteriormente ampliato la nostra presenza geografica in Europa con l’incorporazione di due nuovi paesi – Irlanda e Portogallo – in seno alle nostre operazioni”.

Tobias Martinez, l’Amministratore Delegato dell’azienda, ha commentato con grande entusiasmo l’esercizio del 2019:

“Due aumenti di capitale per un ammontare di 3,7 miliardi di euro; impegni di investimenti per circa 8 miliardi per una azienda di 1 miliardo di ricavi; rivalutazione del 95% in Borsa, senza per questo perdere il focus e l’attenzione sulla gestione quotidiana. Ogni dato, preso singolarmente, è un fattore straordinario nell’attività di qualsiasi azienda, e complessivamente rivestono un carattere di eccezionalità e singolarità”.

Come sopra accennato, oggi Cellnex ha anche annunciato un accordo strategico con Bouygues Telecom per accelerare la diffusione del 5G in Francia. Si parla di un investimento (fino al 2027) di 1 miliardo di euro, che consentirà l’implementazione di una rete di 31500 km e la creazione di circa 90 nuovi Metropolitan Offices.

In questo contesto, Bouygues Telecom sarà l’anchor tenant, vale a dire il principale cliente della nuova rete, grazie al contratto di 30 anni (+5) firmato con Cellnex. Costruiti tutti i siti previsti per Bouygues Telecom e per il Gruppo Iliad (in seguito all’accordo annunciato l’anno scorso), in Francia Cellnex avrà in gestione un portafoglio di quasi 14.000 siti, che costituirà il principale mercato del Gruppo sia per volume che per fatturato.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.