Fastweb e Linkem: accordo di rete per coprire le aree grigie con la tecnologia 5G FWA


Fastweb e Linkem hanno annunciato un accordo per la realizzazione delle reti 5G FWA (Fixed Wireless Access) condivise con connettività fiber-like e velocità fino a 1 Gbps nelle aree grigie.

Con l’accordo sottoscritto, le due aziende si impegnano ad accelerare lo sviluppo delle proprie reti sfruttando le rispettive risorse e condividendo i siti per migliorare rapidamente la copertura e le performances, mantenendo nello stesso tempo la piena indipendenza strategica e commerciale.

Fastweb Calcagno

Alberto Calcagno, Amministratore Delegato di Fastweb

Il CEO di Fastweb, Alberto Calcagno, ha commentato la partnership presentandola come un ulteriore passo nella strategia di lungo periodo della sua azienda:

“L’accordo con Linkem è un altro elemento chiave nell’execution della strategia di Fastweb volta a mettere a disposizione dei propri clienti la migliore connettività dovunque. Metteremo tutto il nostro impegno nella realizzazione di una rete 5G FWA all’avanguardia nelle aree grigie del paese e grazie a questo accordo saremo in grado di estendere significativamente e in tempi rapidi i servizi Gigabit offerti ai clienti. Crediamo profondamente nel nostro ruolo di operatore infrastrutturato e pensiamo che il 5G FWA sia l’unica soluzione a prova di futuro per portare in modo rapido ed efficiente i vantaggi della connettività ultrabroadband in ampie parti del Paese”.

Anche il CEO di Linkem, Davide Rota, ha sottolineato l’importanza dell’accordo per il mercato italiano:

“L’accordo con Fastweb conferma il ruolo pioneristico di Linkem nello sviluppo di reti FWA ad alta capacità, nonché il ruolo cruciale che la tecnologia Wireless fissa svolge come reale alternativa infrastrutturale per la fornitura di servizi a banda ultralarga nel mercato italiano delle telecomunicazioni anche nella prospettiva del 5G. Siamo particolarmente entusiasti di mettere a frutto la nostra esperienza di oltre 15 anni nella costruzione e gestione di reti wireless a banda ultralarga per la rapida espansione e upgrade della nostra rete attuale, al fine di fornire le migliori prestazioni possibili ai nostri clienti, nonché supportare lo sviluppo di servizi innovativi 5G in queste aree e in tutto il Paese”.

L’accordo di lungo periodo tra Fastweb e Linkem permetterà dunque alle aziende di avere reciproco accesso all’ingrosso alle rispettive reti 5G, con un footprint complessivo che coprirà circa 8 milioni di case nelle aree grigie, entro il 2023.

Davide Rota

Davide Rota, CEO di Linkem

Si ricorda che Fastweb ha un piano complessivo di investimenti per 3 miliardi di euro nei prossimi 5 anni, che permetterà di sostenere i costi per raddoppiare il footprint della rete proprietaria in banda ultralarga da 8 a 16 milioni di case coperte.

In tal senso, l’operatore farà leva sulle competenze della sua controllata Fastweb Air che gestisce una rete LTE FWA nelle aree di digital divide esteso.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.