Rimodulazioni Tiscali: da oggi aumenti per alcune offerte di rete mobile e fissa


Sono da oggi 1° Novembre 2019 in vigore le nuove rimodulazioni di Tiscali sia per i clienti di rete mobile che per quelli di rete fissa. Alcune offerte subiranno adesso un aumento di prezzo, a fronte di un incremento del bundle di servizi offerti nel caso del segmento mobile.

Sul mobile, infatti, Tiscali ha deciso di rimodulare alcune offerte commercializzate a partire da Ottobre 2018 e attivate prima del 30 Aprile 2019. Dunque, per chi ha attivato l’offerta negli ultimi sei mesi il prezzo non cambia.

L’aumento di prezzo per le offerte mobile coinvolte parte da 1 euro, fino a raggiungere i 3 euro e in ogni caso è anche previsto un adeguamento del bundle sul fronte del traffico voce, degli SMS inclusi e, talvolta, anche del traffico dati offerto.

A titolo esclusivamente esemplificativo, da oggi alcune offerte Mobile Start che offrivano 60 minuti di chiamate e 2 Giga di traffico dati a 2,50 euro al mese, offriranno 100 minuti, 10 SMS e 2 Giga a 3,99 euro al mese.

   

Tiscali ha comunicato l’aumento con congruo anticipo, per permettere ai clienti di esercitare il loro diritto di recesso. Nel motivare tali rimodulazioni, l’azienda ha inoltre affermato di essere impegnata negli investimenti sulla propria infrastruttura tecnologica e sul proprio servizio clienti con lo scopo di migliorare costantemente la qualità del servizio offerto.

Si ricorda che entro la fine dell’anno è anche previsto l’arrivo del 4G di Tiscali.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Tiscali rimodulazioni

Novità da oggi 1° Novembre 2019 anche per la rete fissa: sono infatti effettive le rimodulazioni di Tiscali che prevedono un aumento per diversi piani, a partire da quelli ormai non più sottoscrivibili a 19,95 euro al mese, fino a quelli da 24,95 euro al mese, che hanno subito aumenti fino a 4 euro al mese.

Un esempio è l’offerta da 19,95 euro al mese, che passa adesso a 23,95 euro al mese. Secondo alcune segnalazioni, in alcuni casi Tiscali ha proposto un upgrade ai servizi in Fibra per migliorare la velocità di connessione dei suoi clienti.

Anche per la rete fissa, l’operatore ha inviato le necessarie comunicazioni in fattura, motivando l’aumento con l’intenzione di continuare a migliorare i servizi offerti ed evidenziando che “l’offerta di Tiscali rimane sempre una delle più competitive” nonostante la rimodulazione.

I clienti informati, sia sul fisso che sul mobile, hanno potuto scegliere se accettare l’aumento oppure esercitare il diritto di recesso (o passare ad altro operatore) senza vincoli né penali, come garantito dal Codice delle Comunicazioni Elettroniche. Da oggi, però, le rimodulazioni diventano effettive e le offerte coinvolte presenteranno un nuovo prezzo mensile.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.