Vodafone

Vodafone Idea perde 14 mln di clienti e mostra ricavi in calo del 4,3%. Il titolo crolla in borsa

Vodafone Idea in India continua a perdere clienti, con ricavi in calo del 4,3% rispetto al precedente trimestre. Nonostante l’integrazione delle reti stia continuando rapidamente, con due terzi dei distretti consolidati e miglioramenti nella qualità generale di connessione, l’operatore sembra soffrire particolarmente il clima concorrenziale indiano, caratterizzato da bassi ARPU.

Nel trimestre in questione, la base clienti è scesa da 334 milioni di utenti a 320 milioni di utenti, sebbene la fascia ad alto ARPU sia rimasta tendenzialmente stabile. Si tratta di un crollo netto di 14 milioni di utenti, mentre il principale competitor Reliance Jio arriva a quota 331 milioni. Analizzando le performances dell’ultimo anno, si può affermare che dal momento della fusione ad oggi, il colosso indiano ha perso oltre 100 milioni di utenti.

Balesh Sharma, CEO di Vodafone Idea Limited, ha così commentato i risultati, concentrandosi principalmente sulla copertura di rete, piuttosto che sul calo dei ricavi.

“Stiamo continuando con la nostra strategia, sebbene i benefici non siano ancora visibili. Mentre continuiamo a integrare le nostre reti, l’esperienza di traffico dati dei nostri clienti sta migliorando significativamente in molte aree e adesso siamo in cima alla lista degli operatori a Delhi, West Bengal e Chennai in termini di velocità di download”.

Sebbene non faccia diretto riferimento al crollo del 4,3%, il CEO dell’azienda afferma che tali interventi sulla rete si rifletteranno già nel 2021 in un importante contributo alle performances finanziarie di Vodafone Idea. In tal senso, si evidenzia che la situazione debitoria sfiora al 30 Giugno 2019 1,204.4 miliardi di rupie, che comprendono anche i pagamenti per lo spettro.

In termini di EBITDA, Vodafone Idea ha invece avuto modo di adottare i principi IAS 116 con un beneficio contabile che ha portato il risultato a 36,5 miliardi di rupie. I bassi ricavi sono stati in piccola parte bilanciati dalle prime sinergie di costo derivanti dall’accelerazione del processo di integrazione.

Inoltre, nel trimestre concluso l’azienda ha ricevuto 250 miliardi di rupie al termine di un’operazione di monetizzazione degli assets di rete. L’operatore potrebbe inoltre avviare la monetizzazione di circa 150.000 chilometri di fibra per ottenere una maggiore flessibilità finanziaria, dopo l’aumento di capitale necessario all’integrazione della rete.

Nonostante le promesse del board e i tangibili progressi nell’integrazione della rete, il mercato ha reagito immediatamente all’annuncio di Vodafone Idea con un crollo delle azioni del 27% quest’oggi, sotto le 7 rupie ad azione, minimo storico dalla fusione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button