Kena Mobile modifica le Condizioni Generali di Contratto introducendo un limite al cambio offerta


L’operatore virtuale Kena Mobile ha apportato una modifica ad alcune parti delle sue “Condizioni Generali di Contratto e Norme d’Uso della SIM”, il documento che regola il rapporto fra l’operatore e i suoi clienti e il corretto utilizzo delle sue schede telefoniche.

La modifica del documento è stata resa nota dall’operatore semivirtuale della società Nòverca, controllata al 100% da TIM, con una comunicazione apparsa il 3 Luglio 2019 nella sezione “Per i Consumatori” del suo sito ufficiale.

Il nuovo documento valido dal 3 Luglio 2019, consultabile sul sito dell’operatore, sostituisce il testo precedente con effetto a partire dal 3 Settembre 2019 per tutti i già clienti che hanno attivato una SIM fino al 2 Luglio 2019. In questo caso, i clienti interessati dalla variazione verranno informati anche con una comunicazione tramite SMS.

Invece, per tutti i nuovi clienti acquisiti a partire dal 3 Luglio 2019 le nuovi condizioni contrattuali sono già in vigore.

   

Come precisato nella comunicazione presente sul sito dell’operatore, non sono previsti cambiamenti nei costi e nei contenuti della propria offerta, e inoltre queste modifiche si inserirebbero “nell’ambito del piano di ammodernamento tecnico della Rete e delle strutture di produzione e di commercializzazione del Servizio Kena Mobile, programmate allo scopo di migliorare e preservare la qualità complessiva del Servizio”.

Trattandosi di una vera e propria modifica contrattuale, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, se il già cliente Kena Mobile (attivato fino al 2 Luglio 2019) non accetta la variazione comunicata, questo avrà il diritto recedere dal Contratto o di passare ad altro operatore, dandone comunicazione entro il 2 settembre 2019, fatto salvo il diritto di recedere dal contratto secondo quanto previsto nelle Condizioni Generali di Contratto.

In dettaglio, il nuovo documento delle Condizioni Generali di Contratto modifica gli articoli 3.1: SERVIZI OFFERTI”, 4.2: NUMERO TELEFONICO, SERVIZIO DI PORTABILITÀ DEL NUMERO (MNP), TRASFERIMENTO DEL CREDITO RESIDUO E SERVIZIO DI TRASPARENZA TARIFFARIA”, 6.1: CONDIZIONI ECONOMICHE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILE”10.3-4: USO PERSONALE E CORRETTO DELLA SIM – FAIR USE POLICY – CODICI DI SICUREZZA”.

Per quanto riguarda l’articolo 3.1 sui servizi offerti, rispetto al precedente documento è stata aggiunta la seguente frase:

[…] Le offerte Kena Mobile sono rivolte esclusivamente al “Cliente Consumer” (o anche nel seguito “Cliente”), intendendosi per esso, ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo, il soggetto persona fisica che richiede l’erogazione del Servizio, per scopi personali e quindi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale da questi eventualmente svolte. […]

Inoltre, è stato inglobato nell’articolo 3.1 quello che nel precedente documento era l’articolo 3.2, che recita: “Il Cliente potrà contattare il Servizio Assistenza Clienti di Kena Mobile ovvero consultare il sito www.kenamobile.it per ricevere istruzioni e conoscere le modalità operative e le condizioni tecniche ed economiche di accesso relativamente a tutti i Servizi fruibili attraverso la SIM”.

Sebbene nella lista presente nella comunicazione pubblicata sul sito di Kena Mobile sia presente, fra quelli oggetto di modifica, l’articolo 4.2 relativo al numero telefonico, alla portabilità del numero e al trasferimento del credito, in realtà questa parte del documento sembrerebbe essere rimasta inalterata.

La modifica relativa all’articolo 4.3. L’articolo 4.2 è invece invariato.

Invece, l’articolo di questo argomento che è stato realmente modificato è quello successivo, ossia il 4.3, nel quale la frase “Noverca si riserva di assegnare al Cliente che abbia richiesto la portabilità del suo numero mobile in Kena Mobile un numero provvisorio che potrà utilizzare per l’arco di tempo necessario alla realizzazione della portabilità” è stata modificata in questo modo:

[…] Noverca assegna al Cliente che abbia richiesto la Portabilità del suo numero mobile in Kena Mobile un numero provvisorio che potrà utilizzare per l’arco di tempo necessario alla realizzazione della Portabilità. […]

A questa piccola modifica relativa alla portabilità del numero verso Kena, sono state integrate le seguenti frasi:

[…] In ogni caso, il Cliente prende atto ed accetta che qualora la Portabilità non dovesse concludersi entro un mese solare dall’attivazione del numero provvisorio e contestuale attivazione dell’Offerta, Noverca ha la facoltà di disattivare l’Offerta dedicata ai clienti provenienti da altro operatore, attivata sul numero provvisorio. Successivamente alla disattivazione dell’Offerta, la richiesta di Portabilità del Numero in Noverca si intende rinunciata ed il Cliente che abbia ancora interesse a portare il numero mobile in Noverca dovrà procedere con un nuovo ordine. In ogni caso, il Cliente potrà continuare ad utilizzare l’utenza alla quale era stato associato il numero provvisorio, divenuto definitivo, alle condizioni economiche del Piano Base Kena. Resta fermo, il diritto di recesso dal Contratto che il Cliente può esercitare in qualsiasi momento, senza oneri e spese, ai sensi dell’art. 13 delle presenti condizioni. […]

In questo modo, viene quindi definito che in caso di mancata conclusione della portabilità del numero da altro operatore entro un mese solare, Kena potrà disattivare l’offerta attivata sul numero provvisorio, e considerare come rinunciata la richiesta di portabilità. La SIM rimarrà attiva col numero provvisorio, che a quel punto sarà definitivo, ma con la tariffa a consumo prevista dal Piano Base Kena.

La modifica relativa all’articolo 6.1.

Per quanto riguarda invece l’articolo 6.1, che riguarda le condizioni economiche e la fruizione del servizio mobile, sono state aggiunte le seguenti frasi:

Sarà possibile effettuare variazioni dell’Offerta solamente una volta nell’arco di un mese solare. Nel corso del mese di vigenza di un’Offerta o di un’Opzione attiva su una specifica utenza Kena Mobile, è vietato al Cliente disattivare e riattivare, nel medesimo lasso temporale, sulla stessa utenza, la medesima o diversa Offerta o Opzione.

Il Cliente può attivare un’Opzione sull’utenza Kena Mobile solamente se sulla stessa è già attiva un’Offerta o se l’Opzione è attivata contestualmente all’Offerta. Non è possibile fruire di un’Opzione su un’utenza se sulla stessa non risulti attiva un’Offerta. Le SOS Internet non possono essere riattivate prima della loro scadenza naturale.

Il Cliente prende atto ed accetta che in assenza di credito residuo sulla sua utenza egli non potrà fruire dell’Offerta e di eventuali Opzioni. L’Offerta si rinnova automaticamente ogni mese se il credito sulla SIM è sufficiente a coprire il corrispettivo per il rinnovo. Alla data di scadenza il corrispettivo del rinnovo viene addebitato sul credito residuo della SIM.

Se il credito non è sufficiente a coprire il corrispettivo per il rinnovo dell’Offerta, essa sarà sospesa. Nel periodo di sospensione i minuti, gli SMS e i dati saranno quindi tariffati come previsto dal Piano Base Kena, fino ad esaurimento del credito e salvo Opzioni aggiuntive attive sulla linea.

L’Offerta sarà nuovamente fruibile con una Ricarica di importo tale da consentirne il rinnovo. Se la Ricarica del credito non viene effettuata entro i 90 giorni dalla data di sospensione dell’Offerta, essa verrà disattivata.

Oltre al meccanismo in caso di credito residuo insufficiente al momento del rinnovo, già presente da sempre nelle offerte ma mai inserito nelle Condizioni Generali di Contratto, è stato aggiunto un limite alle variazioni di offerta, che potranno essere effettuate solo una volta nell’arco di un mese solare. Inoltre, nel corso del mese non sarà possibile disattivare e riattivare la stessa offerta sulla stessa linea.

Kena

L’ultima modifica riguarda gli articoli 10.3 e 10.4 relativo all’uso personale e corretto della SIM, Fair Use Policy e codici di sicurezza. In particolare, questi due articoli del precedente documento sono diventati rispettivamente 10.5 e 10.6, mentre i nuovi articoli 10.3 e 10.4 sono del tutto diversi.

Il nuovo articolo 10.3 informa della possibilità che Kena Mobile si riserva di introdurre limitazioni alla velocità della connessione internet in caso di congestione della rete. Ecco il nuovo articolo presente nel nuovo documento:

Allo scopo esclusivo di garantire l’accesso di tutti i Clienti ai servizi di connettività ad Internet e l’integrità della rete anche nelle fasce orarie in cui il traffico dati è particolarmente elevato, Noverca, nel rispetto del principio di parità di trattamento, si riserva la facoltà di introdurre per tutte le offerte e/o opzioni che prevedono traffico dati, ove necessario, meccanismi temporanei e non discriminatori di limitazione all’uso delle risorse di rete disponibili, se questo uso divenga incompatibile con il diritto di accesso ai servizi di connettività ad Internet da parte della generalità degli utenti. A tal fine, Noverca potrà limitare la velocità di connessione ad Internet (c.d. traffic shaping), intervenendo in via prioritaria sulle applicazioni mobili che determinano un maggior consumo di banda (es. peer-to-peer, file sharing, ecc.), e/o che superino una determinata quantità di dati (Mega Byte/ora) scambiati. Questa procedura non comporta alcuna discriminazione sull’origine o destinazione del traffico.

Con il nuovo articolo 10.4 vengono invece ricordate le condizioni in caso di utilizzo del servizio di Roaming nei paesi dell’Unione Europea, così come previsto dall’apposito regolamento (Roaming Like At Home).

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.