Cavi in fibra ottica di Tim subiscono gravi danni a Scansano dopo l’intervento di una ditta


Un grave danneggiamento a delle tubature del gas ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, coinvolgendo anche i cavi in fibra ottica di Tim, a Scansano, comune italiano della provincia di Grosseto in Toscana. I tecnici sono intervenuti dopo il via libera dei pompieri.

Secondo il comunicato stampa di Tim, rilasciato in data 12 Giugno 2019, a Scansano sono stati danneggiati dei cavi in fibra ottica che fornivano la copertura FTTC nelle aree della provincia di Grosseto. Il danno sarebbe stato causato da una ditta operante per un altro operatore, la quale era impegnata in lavori di scavo.

Tale ditta avrebbe causato ulteriori danni anche alle tubature del gas nel sottosuolo, rallentando i tecnici Tim che, aspettando il via libera dei Vigili del Fuoco, hanno iniziato i lavori di ripristino dalla notte del 12 Giugno 2019, proseguendoli a oltranza fino alla completa riparazione del cablaggio.

Le aree che hanno subito un disservizio legato alle linee telefoniche fisse sono le seguenti: Scansano, Pomonte di Scansano, La Sgrilla di Manciano, Montemerano, Cerreto Piano e Murci.

   

Tim

Danneggiate anche alcune aree per la fornitura dei servizi di telefonia mobile, a causa di alcuni disservizi provocati alle stazioni radio base situate nelle vicinanze: in particolare, le problematiche sono state riscontrate nelle località di Manciano, Pitigliano, Semproniano, Saturnia e Sorano.

Tim ricorda alla sua clientela che il danneggiamento dei cavi è stato causato da una ditta esterna all’azienda, dunque quest’ultima non si ritiene responsabile dei disservizi legati alla vicenda. Ciò nonostante, grazie all’intervento dei tecnici Tim, potrà essere ripristinato il cablaggio interrotto nell’area di Scansano.

L’azienda operante nel settore delle telecomunicazioni ha iniziato, già da qualche anno, i lavori per la diffusione del cablaggio in fibra ottica in Italia. Ad oggi, Tim conta 7458 comuni italiani ricoperti dalla sua fibra, ovvero il 98% della popolazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.