Anche Salt (Gruppo Iliad) nell’accordo con Cellnex: l’operazione permetterà di sviluppare la rete 5G


Anche Salt, operatore svizzero del Gruppo Iliad, ha sottoscritto un accordo strategico con la società delle torri spagnola, Cellnex, per la vendita del 90% di Salt TowerCo. La partnership permetterà all’operatore di migliorare la sua rete e la sua posizione finanziaria.

L’operazione, del valore di 0,7 miliardi di euro, accelererà lo sviluppo della rete dell’operatore per mezzo di nuovi siti in modalità build-to-suit. Inoltre, il profilo finanziario dell’azienda ne uscirà più solido e rafforzato, come sottolinea il comunicato stampa ufficiale di oggi, 7 Maggio 2019.

L’accordo di lungo periodo lascerà tuttavia nelle mani di Salt le stazioni base dell’operatore, aprendo la strada a un contratto più ampio tra le due aziende.

   

Di seguito, il commento di Pascal Grieder, CEO di Salt:

“La costruzione di una partnership di questo livello promuoverà la crescita e l’innovazione, sostenendo al contempo la nostra strategia per fornire a tutti i nostri clienti il miglior rapporto qualità prezzo su una scala mondiale. Questa transazione ci permetterà di accelerare le principali attività di roll-out, rafforzando allo stesso tempo il nostro profilo finanziario”.

L’Amministratore Delegato dell’azienda svizzera sottolinea dunque che la partnership in questione renderà Salt più efficiente in termini di acquisizione e gestione dei siti utili per sviluppare la sua rete mobile. Chiaramente, la partnership influirà anche sull’imminente lancio della rete 5G in Svizzera; in tal senso, si ricorda che Salt è un player di primo piano nel suo Paese per le attività di testing e sviluppo della rete di quinta generazione, anche grazie ai recenti accordi con Nokia.

Si attende adesso la chiusura dell’accordo, che avverrà presumibilmente entro la fine del 2019, dopo le necessarie approvazioni delle Autorità competenti.

Si ricorda che l’accordo tra l’azienda spagnola Cellnex e il Gruppo Iliad coinvolgerà anche il mercato italiano: Iliad Italia ha infatti firmato un accordo con Cellnex del valore di 600 milioni di euro, che consiste nella vendita del 100% dell’attività di infrastrutture di telecomunicazioni, con lo scopo di accelerare lo sviluppo della rete 4G e  5G per ottimizzare i margini dell’operatore, anche in questo caso tramite la creazione di nuovi siti in modalità build-to-suit.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.