Samsung posticipa il lancio del Galaxy Fold. In alcuni store italiani è possibile provarlo


Il 26 Aprile 2019 doveva essere il giorno di lancio ufficiale del nuovo smartphone pieghevole Samsung Galaxy Fold, ma l’azienda sudcoreana ha deciso di posticiparne il rilascio a data da destinarsi.

Lo afferma Samsung, in un suo comunicato stampa odierno, 23 Aprile 2019, dichiarando che alcuni revisori hanno mostrato come il dispositivo pieghevole necessiti di ulteriori miglioramenti al fine di garantire una migliore user experience. Di conseguenza, per valutare questi feedback ed eseguire ulteriori test interni, l’azienda ha deciso di ritardare il rilascio del Galaxy Fold con conseguente annuncio della data di lancio nelle prossime settimane.

In particolare, sono stati segnalati diversi problemi sul display ed, i risultati iniziali dell’ispezione, hanno mostrato che possono essere associati all’impatto sulle aree superiori ed inferiori della cerniera, ma anche le sostanze rilevate all’interno dello smartphone possono aver influenzato negativamente le prestazioni del display.

Per far fronte a questi problemi Samsung afferma: “Prenderemo misure per rafforzare la protezione del display. Inoltre, miglioreremo la guida sulla cura e l’uso del display, incluso lo strato protettivo, in modo che i nostri clienti ottengano il massimo dal loro Galaxy Fold. […] Apprezziamo la fiducia che i nostri clienti ripongono in noi e sono sempre la nostra priorità assoluta. Samsung si impegna a lavorare a stretto contatto con clienti e partner per portare avanti il ​​settore”.

   

Infatti, il Samsung Galaxy Fold rappresenta una categoria mobile del tutto innovativa con l’utilizzo di diversi nuovi materiali e tecnologie, sviluppati in otto anni dopo il debutto del primo prototipo di display flessibile Samsung nel 2011, per creare uno schermo sufficientemente flessibile da poter essere piegato.

E’ proprio l’innovativo Infinity Flex Display da 7,3 pollici, capace di piegarsi e di ridursi ad un ampiezza di 4,6 pollici, a dare problemi, smettendo di funzionare correttamente dopo qualche giorno di utilizzo oppure presentando dei rigonfiamenti anomali nella parte delle cerniera, progettata da Samsung con ingranaggi multipli di interblocco, non visibili, che permettono di aprire il Galaxy Fold come un libro.

Piuttosto che ritirare i prodotti dopo essere stati immessi sul mercato, come accaduto nel 2016 con il Samsung Galaxy Note 7, l’azienda ha deciso di correre ai ripari prima con l’obiettivo di lanciare un prodotto performante il più presto possibile.

Samsung Galaxy Fold

Foto scattata da MondoMobileWeb

Nei giorni precedenti, l’operatore congiunto Wind Tre e Vodafone avevano deciso di dedicare una sezione dedicata, nei rispettivi siti, per pubblicizzarne il lancio, ma da oggi, 23 Aprile 2019, probabilmente a causa dello slittamento del lancio, le pagine riservate sul sito Wind e Tre sono state cancellate.

Nonostante ciò, Tre permette di provare in anteprima lo smartphone pieghevole in alcuni 3 Store, infatti, MondoMobileWeb è riuscita a toccare con mano il Galaxy Fold recandosi presso il 3 Store di Catania. La lista dei negozi era disponibile nella pagina dedicata al dispositivo prima di essere cancellata.

Mentre, Vodafone è l’unico operatore con la pagina dedicata, per il momento online, dichiarando che, a partire dal 26 Aprile 2019, il Samsung Galaxy Fold sarà prenotatile presso i principali Vodafone Store di Roma, Bari, Firenze, Napoli, Olbia, Padova, Palermo, Pescara, Torino, Trento, Udine, Verona, Vicenza e Milano.

Il Galaxy Fold, a causa di questo ritardo, potrebbe non essere più il primo smartphone pieghevole lanciato ufficialmente sul mercato, dato che il colosso cinese Huawei dovrebbe lanciare il suo dispositivo pieghevole, Huawei Mate X, per metà del 2019. Riuscirà Samsung a risolvere i problemi riscontrati in tempo? MondoMobileWeb vi terrà di certo aggiornati.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.