Ecco come funzionano gli SMS bancari con l’operatore virtuale Kena Mobile


Il secondo brand di TIM, Kena Mobile, ha inserito una pagina, sul proprio sito ufficiale, dedicata alle tariffe degli SMS bancari a pagamento per alcune banche operanti sul territorio nazionale come Intesa San Paolo e BNL.

I Servizi SMS Bancari permettono all’utente di ricevere un SMS a pagamento che lo avvisa per ciascuna transazione di denaro che viene effettuata tramite il proprio conto corrente o carta di credito, secondo quanto concordato con la banca.

Kena Mobile

Kena Mobile specifica che il costo di ogni SMS viene addebitato direttamente sul credito telefonico disponibile, sommandosi al canone mensile dell’offerta attiva sulla SIM, in quanto il bundle non include la ricezione degli SMS bancari a pagamento.

Questi ultimi, inoltre, possono essere ricevuti solo se si ha credito telefonico sufficiente a coprirne il costo. Infatti, se il credito residuo dovesse essere insufficiente, il servizio di invio SMS bancari tornerà a funzionare solo dopo aver effettuato una ricarica adeguata. E’ possibile, in qualsiasi momento, verificare il proprio credito telefonico chiamando il 40181 oppure accedendo all’Area Clienti MyKena o direttamente dall’app Kena Mobile.

   

Se il servizio di ricezione degli SMS Bancari a pagamento era già attivo con il precedente operatore mobile, lo stesso continuerà ad essere disponibile sulla propria SIM Kena Mobile. E’ possibile disattivare o attivare il suddetto servizio direttamente presso la propria banca, dove poter chiedere informazioni anche sul costo di ricezione degli SMS.

Inoltre, se la banca offre il servizio di richiesta informazioni sul conto corrente, l’invio dell’SMS di richiesta sarà tariffato applicando le condizioni previste dal Piano Base Kena (0,25 euro per SMS) e non eroderà l’eventuale bundle previsto dalla propria offerta.

Il prezzo degli SMS varia in base al servizio e alle condizioni applicate dalla banca di riferimento, come indicato nella tabella sottostante.

In particolare, il costo a carico del cliente BNL varia da 16 a 26 centesimi di euro per SMS, così come per i clienti Widiba. Mentre, gli utenti CheBanca, Iccrea Banca e Intesa San Paolo dovranno corrispondere un costo di 16 centesimi di euro per SMS.

Per informazioni più dettagliate sulle condizioni di fornitura, sulla gestione degli SMS bancari a pagamento, sul contenuto degli SMS bancari e per la presentazione di reclami relativi all’attivazione o alla disattivazione dei servizi, Kena invita i clienti a contattare la banca per maggiori informazioni, utilizzando i numeri del Servizio clienti della propria banca. 

Alla fine della pagina è presente una nota in cui viene affermato che, prossimamente, verranno aggiunte altre banche aderenti al servizio di SMS bancari.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.