Huawei Mate 20 Lite: attualmente promosso da Wind in abbinamento a Telefono Incluso


Dal 28 Febbraio 2019, è partita un’altra nuova inziativa SMS promozionale rivolta ad alcuni già clienti ricaricabili Wind selezionati, per mezzo della quale il gestore li invita a conoscere e possibilmente sottoscrivere l’opzione Telefono Incluso con cui acquistare a rate il Huawei Mate 20 Lite.

Nello specifico, il target di clienti coinvolto ha già ricevuto o riceverà un SMS contenente l’invito a recarsi di persona presso uno dei tanti punti vendita dell’operatore arancione, entro il 4 Marzo 2019, salvo eventuali proroghe, per comprare lo smartphone di casa Huawei mediante l’attivazione dell’offerta Telefono Incluso Standard. La campagna è diversa da quella lanciata qualche giorno fa, e sembrerebbe rivolta principalmente ai clienti All Incusive e Call your Country.

Huawei Mate 20 Lite è uno smartphone Dual SIM, dotato di display da 6.3” con risoluzione 1080 x 2340 pixels. Monta un processore Kirin 970 con intelligenza artificiale e chip Octa-core da 2.2 GHz, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Per quanto riguarda il comparto fotografico, è dotato di una doppia fotocamera posteriore con Flash LED da 20+2 MP, in grado di registrare video in 4K e di una doppia camera frontale da 24+2 MP. Il sistema operativo supportato è Android 8.1 e dispone di una batteria da 3750 mAh con Quick Charge.

   

I destinatari dell’SMS promozionale possono acquistare il device mobile Huawei in questione versando un contributo inziale di 79,99 euro e 30 rate mensili di 4,99 euro, con addebito su carta di credito. Optando invece per la modalità di pagamento che prevede l’addebito automatico dei costi su conto corrente bancario, l’anticipo aumenta a 169,99 euro e le rate diminuiscono a 1,99 euro al mese per 30 mesi. L’eventuale rata finale prevista è di 120,21 euro per entrambe le metodologie di pagamento.

E’ anche possibile richiedere la versione Findomestic di Telefono Incluso, che non prevede alcun anticipo, ma il pagamento di 30 rate di importo pari a 4,99 euro al mese. In questo caso il pagamento è effettuabile anche con conto corrente bancario o bollettino postale.

Si evidenzia che, al momento non si conosce l’ammontare dell’eventuale rata finale da corrispondere in caso di recesso anticipato con la versione Findomestic, e che in tutti i casi appena elencati, Wind regala al cliente, per tutta la durata contrattuale di 30 mesi, 10 Giga di traffico dati aggiuntivo al mese.

Il traffico dati aggiuntivo offerto in omaggio da Wind, viene erogato mediante 2 diverse offerte: la Smartphone Box, che si attiva e si rinnova per 30 mesi in automatico, e la Smartphone Box Plus 9 Giga che aggiunge l’omonimo bundle di 9 Giga e si attiva dalla sezione Wind per te. Entrambe hanno una durata di un mese dalla data di attivazione e si rinnovano automaticamente per 30 mesi.

Wind Huawei

Si specifica inoltre, che anche i clienti Wind non interessati dalla campagna SMS, possono in qualunque momento fare una visita in negozio e richiedere al rivenditore di verificare sulla piattaforma l’eventuale presenza di un’offerta dedicata. In certi casi, infatti, questa potrebbe essere attivabile anche senza la presenza dell’SMS.

L’opzione Telefono Incluso permette, a nuovi e già clienti Wind, di acquistare un prodotto (Smartphone, Device Internet o Digital Home & Life) attraverso il pagamento di un’eventuale contributo iniziale da pagare al rivenditore al momento della sottoscrizione del contratto, di 30 rate mensili e di un’eventuale rata finale da versare in caso di recesso anticipato. L’importo di ciascuno di questi è variabile in base al dispositivo scelto.

Il cliente che sottoscrive Telefono Incluso, si impegna a mantenere attiva un’offerta compatibile con l’opzione in questione, a non cambiare la modalità di pagamento verso tipologie differenti, a mantenere la titolarità della Carta SIM e a non effettuare passaggi da ricaricabile ad abbonamento e viceversa, fino alla data di pagamento dell’ultima rata.

Il mancato rispetto di tali vincoli, comporta il pagamento, in un’unica soluzione, di tutte le restanti rate dovute, più quella finale prevista per il modello di terminale scelto. Mentre nel caso opposto, il cliente adempiente avrà diritto allo sconto del 100% sulla rata finale.

In caso di disattivazione anticipata dell’offerta o di disdetta della SIM, anche tramite portabilità, prima della scadenza del vincolo contrattuale (24 o 30 mesi a seconda della data di attivazione), il cliente sarà tenuto a pagare, oltre alle eventuali rate a scadere e alla rata finale previste, anche il valore del contributo di attivazione eventualmente previsto per la sua offerta.

Per informazioni più dettagliate, si invitano gli interessati a recarsi presso uno dei tanti negozi Wind sparsi sul territorio nazionale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.