Macerata e Fermo nuove località raggiunte dalla rete unica Wind Tre. Lavori completi in 32 province


Wind Tre ha aggiornato ulteriormente la mappa delle località raggiunte dalla nuova rete unica, presente sui siti dei due brand di rete mobile, e rispetto alla precedente versione, la nuova infrastruttura risulta disponibile in due nuove province: si tratta di Macerata e Fermo, che grazie al completamento dei lavori potranno beneficiare della rete unificata.

La mappa aggiornata si può trovare sul sito del brand Wind, nella sezione dedicata al progetto di consolidamento della rete Wind Tre. Anche sul sito del brand Tre è possibile visualizzare la stessa mappa, che nonostante presenti colori diversi, è comunque aggiornata con le ultime città entrate in lista.

Nella pagina dedicata le città non sono elencate, ma bisognerà selezionare uno dei punti di interesse inseriti dall’operatore sulla mappa per visionare il nome della provincia, una foto e la scritta “Prova la nuova rete”.

Mappa della rete unica Wind Tre aggiornata al 28 febbraio 2019.

Come si può notare dalla mappa dedicata, ad oggi, 28 Febbraio 2019, si contano 32 località raggiunte, mentre nell’ultimo aggiornamento del 26 Febbraio 2019 erano presenti 30 province.

   

Dunque, Macerata e Fermo si aggiungono alle zone in cui i lavori per la rete unica risultano ultimati: Verbano Cusio Ossola, Biella, Novara, Monza e Brianza, Vercelli, Venezia, Milano, Asti, Alessandria, Trieste, Modena, Bologna, La Spezia, Prato, Rimini, Ascoli Piceno, Terni, Teramo, Caserta, Bari, Cosenza, Crotone, Catanzaro, Vibo Valentia, Agrigento, Enna, Caltanissetta, Ragusa, Medio Campidano e Carbonia Iglesias.

Si ricorda che Wind Tre aveva annunciato investimenti nella sua nuova infrastruttura per tutto il 2018, per creare un network ampio e capillare con siti di trasmissione in tecnologia 4,5G, così da agevolare il passaggio al 5G.

Tuttavia, le vicissitudini che ZTE, partner tecnologico dell’operatore, ha dovuto affrontare a seguito del Denial Order americano hanno fatto sì che il processo di unificazione della rete si arrestasse. GIà da mesi, però, Wind Tre può contare sulla partnership con ZTE stessa ed Ericsson, e i primi risultati cominciano ad essere visibili con il completamento dei lavori in nuove province.

Si ricorda che nella mappa vengono aggiunte solo le località in cui i lavori di unificazione sono attualmente ultimati, mentre le province in cui i lavori sono in corso non figurano. Per questa ragione, la città di Roma, spesso citata dal management del nuovo operatore unico, non figura ancora nella lista delle città unificate, in quanto non ne è stato dato annuncio.

Oltre ai clienti Wind Tre, anche i clienti Iliad potranno trarre vantaggio dalla rete unica poiché, in attesa del completamento della sua rete, sta ancora utilizzando in tecnologia Ran Sharing la rete Wind e anche la rete unica Wind Tre.

In questo modo, gli utenti del nuovo quarto operatore italiano potranno raggiungere la velocità del 4G+ nelle aree in cui l’unificazione è ultimata, così da migliorare le performance di rete rispetto al semplice 4G. Come è possibile leggere nel sito ufficiale, infatti, Iliad afferma che le sue offerte possono raggiungere anche la velocità 4G+, e questo è dovuto proprio agli accordi con Wind Tre.

Secondo alcune indiscrezioni, la nuova rete unica di Wind Tre potrebbe assumere il nome commerciale di Super Rete 4.5G, ma l’operatore non ha ancora confermato tale denominazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.