Le novità di Samsung al MWC di Barcellona: dal Galaxy S10 5G agli ultimi progetti per lo sviluppo della nuova rete


Non discostandosi dalle affinità con il tema della connettività intelligente di cui si sta parlando in questi giorni al Mobile World Congress 2019, Samsung ha presentato a Barcellona le più recenti innovazioni e collaborazioni relative alla tecnologia 5G sia per i consumatori che per le imprese.

In occasione della esposizione del nuovo Galaxy S10 5G che rappresenterà presto la chiave di accesso per molti consumatori al mondo del nuovo standard tecnologico, la compagnia ha presentato anche l’elenco degli operatori con cui è stata fissata una partnership per la vendita del nuovo smartphone.

Il Samsung Galaxy S10 5G

“Samsung è onorata di fare del 5G una realtà per i consumatori europei collaborando con alcuni dei più fidati partner per presentare il nuovo Galaxy S10 5G per il mercato in estate” ha detto DJ Koh, presidente e CEO di IT & Mobile Communications Division di Samsung Electronics. “Per oltre un decennio Samsung ha guidato il progresso nella connettività globale, sfruttando un’eredità nell’innovazione visionaria e un’esperienza impareggiabile nello sviluppo di prodotti e servizi. Queste partnership riflettono il nostro costante impegno nella continua ricerca di collaborazione per apportare innovazioni e una connettività senza pari che cambieranno il modo in cui lavoriamo, comunichiamo e utilizziamo i contenuti”.

Samsung ha annunciato tramite un comunicato che collaborerà con diversi operatori di telefonia mobile sparsi nei diversi Paesi d’Europa: Deutsche Telekom, EE, Orange, Sunrise, Swisscom, TIM, Telefónica, Vodafone.

Tra coloro che sono intervenuti anche Luigi Gubitosi, CEO di Tim, ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo siglato con la casa sudcoreana:

   

“Abbiamo l’intenzione di essere capolista nello sviluppo del 5G in Europa e abbiamo lavorato insieme a Samsung per accelerare il lancio dei servizi 5G attraverso il loro smartphone. Abbiamo stabilito un cronoprogramma e useremo qualsiasi mezzo disponibile per raggiungere l’obiettivo di giocare un ruolo determinante per lo sviluppo del 5G in Italia.

Luigi Gubitosi

Sull’onda tecnologica del 5G Samsung ha annunciato anche la nuova generazione di chipset da installare sulle stazioni radio base 5G RFICs (mmWave Radio Frequency Integrated Circuits) e DAFE ASICs (Digital/Analog Front End) che funzioneranno per le bande 28GHz e 39GHz.

Le stazioni radio dotate dei nuovi chipset permetteranno di risparmiare il 25% dello spazio, del peso e del consumo rispetto alle loro precedenti versioni e saranno molto più efficienti nelle operazioni e nella diffusione del segnale.

Nei giorni precedenti il Mobile World Congress Samsung ha ufficializzato il suo accordo con Fastweb per sviluppare una sperimentazione 5G Fixed Wireless Access (FWA) al fine di realizzare connessioni in grado di garantire ai clienti esperienze di navigazione a velocità gigabit laddove non è possibile il passaggio della fibra ottica. La sperimentazione sarebbe un progetto inedito nel suo genere, perché potrebbe dimostrare di essere in grado di rappresentare una valida alternativa alle reti in FTTH (fiber-to-the-home).

Alberto Calcagno, CEO di Fastweb

La sperimentazione è già stata avviata all’inizio del mese di Febbraio 2019, connettendo numerose abitazioni ed uffici della città di Milano e, sulla base dell’accordo firmato dalle due aziende, andrà avanti per altri cinque mesi.

A Barcellona Samsung esporrà presso il proprio stand tutte le componenti del complesso dei propri prodotti che compongono la cosiddetta “Galaxy family”, dal Galaxy Fold, il tanto atteso smartphone pieghevole presentato a San Francisco il 20 Febbraio 2018, al nuovo tablet Galaxy Tab S5e, fino ai dispositivi indossabili, lo smartphone Galaxy Watch Active e le cuffie Galaxy Buds.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.