Con TIM Next top di gamma Apple e Samsung senza vincoli dopo un anno


Dal 18 Febbraio 2019, salvo eventuali cambiamenti, tutti i clienti TIM potranno continuare a rateizzare uno smartphone top di gamma con l’opzione TIM Next, che permette di tenere, cambiare o restituire il nuovo cellulare dopo 12 mesi.

I clienti interessanti alle offerte TIM Next potranno scegliere tra una selezione ristretta di smartphone, al contrario delle offerte smartphone standard. In particolare, i top di gamma Apple iPhone Xs, Xr, Xs Max e Samsung Galaxy S9 ed S9+.

Con TIM Next il cliente potrà, dopo un anno, scegliere tra: sostituire lo smartphone, recandosi in un punto vendita TIM e scegliendo un nuovo smartphone tra quelli rateizzabili con TIM Next; tenerlo, continuando così a pagare le rate e la protezione smartphone fino alla scadenza prevista oppure restituirlo, senza alcun costo aggiuntivo.

Nello specifico, i clienti che vogliono acquistare il Samsung Galaxy S9 con TIM Next possono rateizzarlo in 30 rate mensili da 20 euro ciascuna con un anticipo di 79 euro, mentre la versione plus a 23 euro al mese per 30 mesi con un anticipo di 99 euro.

   

Per quanto riguarda l’Apple iPhone Xr è rateizzabile in 30 rate mensili da 25 euro ciascuna con un anticipo di 149 euro per la versione da 64GB o di 209 euro per quella da 128GB. La versione, invece, da 256GB è acquistabile a 30 euro al mese per 30 mesi con un anticipo di 169 euro.

Il prezzo sale, se si è interessati all’Apple iPhone Xs, rateizzabile in 30 rate mensili da 35 euro ciascuna con un anticipo di 149 euro per la versione da 64GB o di 319 euro per quella da 256GB. La versione, invece, da 512GB è acquistabile a 39 euro al mese per 30 mesi con un anticipo di 429 euro.

L’Apple iPhone Xs Max, è rateizzabile in 30 rate mensili da 39 euro ciascuna con un anticipo di 129 euro per la versione da 64GB, di 299 euro per quella da 256GB o di 529 euro per la versione da 512GB.

Per coloro che vogliono avere un’offerta tutto compreso possono attivare l’offerta TIM Next Unlimited con minuti illimitati, 16 Giga di traffico dati in 4G e smartphone iPhone Xs 64GB o iPhone Xs Max 64GB (con possibilità di restituirlo dopo 12 mesi) a 59,90 euro al mese per 24 mesi. E’, inoltre, prevista obbligatoriamente la protezione smartphone, come con le offerte standard TIM Next, ed un anticipo di 239 euro per l’iPhone Xs e 339 euro per il Max.

Le offerte smartphone TIM Next, tutte con addebito solo su carta di credito, saranno disponibili nei punti vendita dell’operatore, fino ad esaurimento scorte, entro il 24 Marzo 2019, salvo eventuali cambiamenti.

Tim Next iPhone

In tutti i prezzi elencati fino ad ora, sono esclusi i costi relativi alla protezione smartphone obbligatoria. Essa prevede la riparazione dello smartphone per danni accidentali e danni da liquidi, con ritiro e consegna a domicilio tramite corriere espresso entro massimo 7 giorni lavorativi dall’approvazione della richiesta di assistenza, a fronte di un contributo di 69 euro (per iPhone XS il contributo è di 138 euro).

Il costo del servizio di protezione smartphone standard è di 5,90 euro al mese. Per proteggere lo smartphone anche dal furto è prevista l’opzione furto che, a 3 euro al mese in più (per un totale di 8,90 euro mensili) prevede la consegna a domicilio di un nuovo smartphone, tramite corriere espresso entro massimo 7 giorni lavorativi dall’approvazione della richiesta di assistenza, a fronte di un contributo di 149 euro (per iPhone XS il contributo è di 249 euro).

La garanzia convenzionale è parte integrante delle offerte della gamma TIM Next, a cui sono legate, pertanto non è possibile cessare la rateizzazione mantenendo attiva la garanzia, o viceversa. Il cliente potrà utilizzare il servizio solo se in regola con i pagamenti.

In caso di danno (come rottura display, danno dovuto a liquidi, rottura microfono, rottura parti estetiche, se funzionali) o di furto (sono esclusi lo smarrimento e il furto di smartphone lasciati incustoditi) il cliente avrà sempre a disposizione il Servizio Clienti SEMPRE SICURO gratuito 800 007766, accessibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20.30 e il sabato dalle 08:30 alle 14:30 (festivi esclusi) da tutti i numeri fissi e mobili nazionali.

Per quanto riguarda la sostituzione dello smartphone, essa comporta  la sottoscrizione di una nuova offerta TIM Next fra quelle in commercializzazione e può avvenire solo contestualmente alla restituzione. In funzione della nuova offerta TIM Next e dello smartphone scelti, l’anticipo o la rata prodotto potrebbero essere differenti da quelli dell’offerta di provenienza.

Mentre, la restituzione può avvenire dopo un anno e fino a 2 mesi dopo purché il cliente sia in regola con i pagamenti. Il cliente potrà, infatti, restituire lo smartphone nei negozi TIM aderenti all’iniziativa, cessando la propria offerta TIM Next. In tal caso si intenderà libero da ogni vincolo contrattuale sul prodotto e sui servizi ad esso associati. Se il cliente dovesse decidere di non restituisce lo smartphone entro il termine previsto, continuerà regolarmente a pagare le rate mensili ed il canone della garanzia convenzionale fino alla scadenza.

L’offerta TIM Next è riservata esclusivamente ai possessori di SIM Ricaricabili che hanno attiva o attivano contestualmente un’opzione che include un bundle dati che deve rimanere attiva per l’intera durata dell’offerta TIM Next. La cessazione dell’opzione comporterà la cessazione contestuale di TIM Next con l’addebito degli importi contrattualmente previsti.

Le offerte della famiglia TIM Next sono attivabili presso i Negozi TIM e comportano la sottoscrizione di un contratto la cui durata è pari a 24 o 30 mesi, che include l’acquisto dello smartphone a rate (con possibilità di restituzione o sostituzione), un anticipo e la protezione obbligatoria dello smartphone a 5,90 o 8,90 euro in più al mese.

Tim Next

Le offerte della famiglia TIM Next prevedono la domiciliazione dei costi mensili (rata prodotto, garanzia convenzionale) solo su carta di credito solo dei circuiti Visa, Mastercard, Amex (non sono accettate le Carte Prepagate); mentre l’anticipo sul prodotto viene pagato in contanti al momento dell’attivazione.

In caso di cessazione di TIM Next prima della scadenza contrattuale per cause imputabili al cliente, verranno addebitati gli importi per cessazione anticipata contrattualmente previsti, il saldo delle rate residue legate al prodotto ed i canoni mancanti della garanzia convenzionale. Se, però, in fase di cessazione, il cliente non ha mai fruito del servizio di garanzia convenzionale, i canoni mancanti alla scadenza non verranno addebitati. All’attivazione dell’offerta di rateizzazione, sarà attivato anche il servizio TIM Ricarica Automatica, se non già presente sulla linea.

Infine, dal 18 Febbraio 2019, per i clienti TIM abbonati con attiva un’offerta Special Unlimited, il Huawei Mate 20 sarà acquistabile con un contributo iniziale di 99 euro e 30 rate mensili da 15 euro ciascuna addebitate su carta di credito.

Si ricorda che per l’attivazione delle rateizzazioni per clienti Abbonati, è necessario attivare la carta servizi propedeutica Tutto Compreso Unlimited Premium, che offre chiamate ed SMS illimitati verso tutti, 4 Giga al mese di internet, un pacchetto di 500 minuti, 500 SMS e 500 MB al mese per comunicare in Europa e USA, 250 minuti per chiamare dall’Italia verso l’Europa e USA oltre a 10 Giga di TIM Cloud, tutto al costo mensile di 40 euro.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringrazia Alessandro per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.