Wind Tre inviterà alcuni propri clienti a regolarizzare i propri dati per evitare la sospensione della SIM


Da Giovedì 31 Gennaio 2019, l’operatore Wind Tre, dovrebbe avviare una particolare campagna SMS, rivolta ai propri clienti Wind e 3 possessori di SIM ancora caratterizzate da delle anomalie legate alla documentazione personale, che li inviterà a recarsi il più presto possibile presso un qualsiasi punto vendita Wind e 3 per regolarizzare la situazione.

I clienti Wind e 3 coinvolti dalla campagna SMS sopra citata, nella maggior parte dei casi, ricevono il messaggio perché nei sistemi di Wind non è presente la loro copia del documento d’identità. E’ questo che si intende soprattutto per anomalie legate alla documentazione personale.

Ecco il testo contenuto all’interno del messaggio inviato da Wind ad alcuni propri clienti possessori di SIM voce o dati con anomalie documentali:

Gentile Cliente, è necessario aggiornare i dati relativi a questa SIM. Ti invitiamo pertanto a recarti presso un qualsiasi Negozio Wind entro 15 giorni con un documento d’identità in corso di validità“.

   

Ecco il testo contenuto all’interno del messaggio inviato da 3 ad alcuni propri clienti possessori di SIM voce o dati con anomalie documentali:

Gentile Cliente, è necessario aggiornare i dati relativi a questa SIM. Ti invitiamo pertanto a recarti presso un qualsiasi 3Store, entro 15 giorni da oggi, con un documento d’identità in corso di validità. In caso di mancato riscontro entro i tempi indicati, Wind Tre dovrà provvedere suo malgrado alla sospensione del servizio fino all’avvenuta regolarizzazione. Per trovare il 3Store più vicino puoi consultare la sezione dedicata di tre.it. Grazie per la collaborazione.

Nello specifico quindi, i destinatari di questo SMS dovranno recarsi, entro 15 giorni dal momento in cui è stato notificato il messaggio e muniti di documento di identità in corso di validità, in un qualsiasi punto vendita Wind per normalizzare i propri dati.

Qualora tale procedura non dovesse essere rispettata dal cliente entro i termini indicati, si incorrerà nella sospensione della SIM e successivamente nella sua definitiva disattivazione. E’ proprio questo quello che qualunque cliente si sentirà rispondere dai rivenditori, se chiederà eventuali delucidazioni sulla comunicazione ricevuta.

Per regolarizzare la propria posizione sarà necessaria, oltre alla rettificazione dei dati errati o non più aggiornati, anche la consegna della copia fronte retro del proprio documento di identità in corso di validità, con indicate tutte le numerazioni relative alle SIM Wind in possesso del cliente. Sarà necessaria anche l’apposizione di una firma sullo stesso documento.

Wind

Per trovare i negozi Wind, 3Store e i negozi Wind Tre (doppio brand) più vicini, al quale recarsi per sistemare la situazione e scongiurare quindi il rischio di vedersi sospendere e successivamente disattivare la SIM, i clienti oggetto della comunicazioni possono consultare la sezione dedicata presente sul sito ufficiale dell’operatore wind.it.

Si tratta in realtà di una campagna già avviata lo scorso Dicembre 2018, dalla stessa Azienda guidata da Jeffrey Hedberg, che si prefiggeva il medesimo obiettivo cioè quello di regolarizzare la posizione di tanti clienti per la mancanza nei propri sistemi della documentazione necessaria.

Si ricorda infine che, da ieri 29 Gennaio 2019 il brand Wind, ha avviato un’ulteriore campagna SMS, stavolta promozionale, per incentivare la vendita a rate dello smartphone Samsung Galaxy J6, disponibile a rate di 0 euro fino al 10 Febbraio 2019, salvo proroghe, per alcuni clienti.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringraziano Davide e Renato per le segnalazioni. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.