TIM potrebbe togliere il vincolo di 24 mesi per alcune offerte ricaricabili


Secondo alcune indiscrezioni, a partire dal 28 Gennaio 2019, salvo cambiamenti, TIM potrebbe adeguarsi alla delibera AGCOM n. 487/18/CONS, che riguarda le modalità di dismissione e trasferimento dell’utenza relativa ai contratti per adesione.

In particolare, il cambiamento che TIM farebbe per mettersi in regola con le disposizioni AGCOM, riguarderebbe il vincolo di permanenza di 24 mesi presente in alcune offerte ricaricabili.

Solitamente, in alcune offerte, TIM applica uno sconto sul costo di attivazione dell’offerta, che in caso di disattivazione anticipata della promozione prima di 24 mesi andrebbe restituito. Lo sconto applicato può variare dai 20 ai 34 euro.

Questo rappresenta di fatto un vincolo imposto dall’operatore sotto forma di restituzione degli sconti goduti, una pratica che viene regolamentata proprio con la delibera AGCOM in questione.

Si ricorda che, come riportato spesso da MondoMobileWeb, in caso di ricaricabile con addebito su credito residuo, se questo non è presente, la restituzione dello sconto non può essere addebitato.

   

Tim

Dunque, secondo le informazioni raccolte da MondoMobileWeb, per le nuove attivazioni di alcune offerte come Senza Limiti Gold, Senza Limiti Silver, TIM 60+ Senza Limiti Plus e, probabilmente, anche le offerte speciali (winback o operator attack) a partire dal 27 Gennaio 2019, salvo cambiamenti, queste potrebbero non avere più il vincolo di permanenza di 24 mesi con conseguente restituzione dello sconto sul costo di attivazione.

Il tutto, come anticipato, è effetto della delibera AGCOM n. 487/18/CONS, che prevede per quanto riguarda la restituzione degli sconti goduti, che questa pratica debba essere equa e proporzionata al valore del contratto ed alla durata residua della promozione. Viene quindi posto fine alla prassi per la quale agli utenti è richiesta la restituzione integrale degli sconti goduti: gli operatori potranno richiederne la restituzione, ma in una misura inferiore a quella attuale.

TIM in questo caso avrebbe deciso, come già fatto da qualche settimana per la rete fissa, di eliminare totalmente la restituzione degli sconti goduti anche per le offerte di rete mobile.

Di conseguenza, TIM avrebbe anche deciso di aumentare il costo di attivazione di alcune offerte a partire dal 28 Gennaio 2019, ecco alcuni esempi: 5 euro per le opzioni internet mensili Internet 8GB e Internet 24GB; 9 euro per TIM Young Senza Limiti Special Edition 30GB su carta di credito; aumento da 9 a 12 euro per TIM Young Senza Limiti Special Edition 15GB su credito residuo; aumento da 5 a 12 euro per TIM Senza Limiti Voce; aumento da 9 a 15 euro per TIM Senza Limiti Silver su credito residuo.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringraziano A., D. e S. per le segnalazioni. Senza ufficializzazioni da parte di TIM, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.