TIM, Ericsson e Qualcomm effettuano la prima connessione con smartphone 5G su rete live di TIM in Italia


TIM ha effettuato con successo la prima connessione di uno smartphone 5G su rete TIM in Italia grazie alla collaborazione di Ericsson e Qualcomm Technologies.

La connessione OTA su rete 5G NR è stata effettuata presso i laboratori TIM di Torino, sfruttando le tecnologie Ericsson conformi allo standard 3GPP che impiegano la soluzione Massive MIMO.

Il test di trasmissione è stato realizzato attraverso una porzione della gamma di frequenze 3,4-3,8GHz, aggiudicate da TIM nel corso dell’asta per il 5G del MISE.

Il Qualcomm Snapdragon X50.

   

Il comunicato stampa ufficiale dell’operatore rende noto che il dispositivo utilizzato, per la prima volta in Italia, è stato uno smartphone basato sul chipset Qualcomm Snapdragon X50 5G, che dovrebbe essere inserito negli smartphone 5G già nel corso del 2019.

Elisabetta Romano, Chief Technology Officer di TIM, ha così commentato l’esito del test:

“Con questo ulteriore traguardo, connettendo alla nostra rete il primo smartphone di test 5G, TIM conferma il ruolo da protagonista in Italia e la determinazione nel realizzare una rete mobile adatta a supportare le evoluzioni offerte dalla rete mobile del futuro. Le sperimentazioni effettuate con i nostri partner a Torino – cosi come in molte altre città quali Bari, Matera e la Repubblica di San Marino dove abbiamo già avviato l’implementazione di soluzioni in ambito Smart City nella prospettiva del prossimo lancio commerciale – confermano il primato tecnologico di TIM e il suo impegno nell’innovazione per offrire ai clienti servizi all’avanguardia e la migliore esperienza digitale.”

Anche Enrico Salvatori, Presidente di Qualcomm Europe, ha espresso il suo entusiasmo per il risultato del test. La società si è detta lieta di aver lavorato con TIM ed Ericsson per aver raggiunto questo traguardo, che viene considerato come un passaggio importante per giungere all’effettivo dispiegamento commerciale e al lancio dei servizi in 5G.

TIM 5G Qualcomm

In merito al terminale utilizzato, Salvatori afferma che si tratti del primo device 5GNR con fattore di forma di uno smartphone. Lo scopo di Qualcomm resta quello di rendere il 5G una realtà commerciale già nel corso dell’anno prossimo.

Federico Rigoni, Amministratore Delegato di Ericsson, ha invece aggiunto una considerazione circa il ruolo di primo piano dell’Italia nel panorama mondiale delle comunicazioni mobili, ribadendo l’impegno della società nel continuare ad investire nel Paese.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.