iliad

Iliad: sciolti i dubbi per la data di rinnovo (inserita la scadenza su Area Personale). L’addebito è anticipato

A un mese dal lancio dell’offerta che ha fatto scattare la corsa all’attivazione delle sim, i clienti della prima ora di Iliad si stanno cimentando per la prima volta nel rinnovo del pacchetto con minuti ed sms illimitati e 30 Giga.

Proprio a proposito del rinnovo Iliad ha eliminato le incomprensioni sulla data effettiva, placando le preoccupazioni dei clienti, che hanno notato la programmazione del rinnovo della propria offerta calcolato un mese dopo l’acquisto della sim, anziché un mese dopo la data di attivazione (con l’ingiustizia che derivava per coloro che l’avessero acquistata online).

Lo sconforto originato dall’inaspettato messaggio, sedato successivamente da un messaggio di rettifica di Iliad, da oggi può limitarsi ad essere un brutto ricordo, perché nell’area personale (www.iliad.it/account) è adesso possibile conoscere il momento preciso del rinnovo della propria offerta.

Attorno alla questione del rinnovo però stanno emergendo altre novità. Ci si sta accorgendo infatti che l’addebito del rinnovo dell’offerta  è anticipato rispetto al giorno del rinnovo stesso.

In particolare, ciò che si sta registrando in questi giorni di primo rinnovo dell’offerta lancio di Iliad, è che l’operatore sta addebitando il suo costo nelle 24-48 ore precedenti la data di effettivo rinnovo.

Come tuttavia rassicurato da Iliad, il cliente potrà continuare a consumare Minuti, Sms e Giga fino alla naturale scadenza dell’offerta mensile. Ne consegue che i contatori dei consumi si azzerano ogni mese nel giorno in cui si ha attivato la sim.

Se per chi ha credito residuo sulla sim o saldo su conto corrente sufficiente non ci sarebbero problemi, coloro che non avessero un budget adeguato per il rinnovo dell’offerta dovrebbero effettuare una ricarica già qualche giorno prima del rinnovo dell’offerta. L’sms di avvenuto rinnovo enuncia:

Ciao, la tua offerta Iliad è stata rinnovata. Per seguire i tuoi consumi vai nella tua Area Personale su https://www.iliad.it/account/consumi-e-credito.

Se al momento del rinnovo il credito residuo sulla SIM non fosse sufficiente a coprire il costo dell’offerta, Iliad in questo caso prevede che i consumi siano tariffati secondo i costi della tariffa base, concedendo di fatto la possibilità di continuare ad effettuare chiamate, mandare SMS o navigare in internet ma a consumo.

Si ricorda che la tariffa a consumo di Iliad prevede un costo di 28 centesimi di euro per ogni minuto di conversazione sia verso rete fissa che rete mobile, 28 centesimi di euro per ogni SMS e 90 centesimi di euro ogni 100 Megabyte di internet, che corrispondono a 9 euro per ogni Giga utilizzato oltre quelli inclusi nella propria offerta. Inoltre gli MMS, non inclusi nell’offerta lancio, hanno un costo di 49 centesimi di euro ciascuno.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button