Problemi e Disserviziiliad

Iliad: non è possibile (per adesso) conoscere in autonomia la data di rinnovo della propria offerta

Iliad, il nuovo quarto operatore, ha ufficialmente debuttato sul mercato italiano il 29 Maggio 2018, giorno della presentazione seguita in diretta da MondoMobileWeb. Dopo circa una settimana, tra l’entusiasmo generale per i prezzi low cost e qualche disservizio iniziale riscontrato dagli utenti, ci sono ancora alcuni aspetti da chiarire circa i meccanismi del nuovo operatore. Uno di questi è il funzionamento dei rinnovi con credito residuo insufficiente sulla SIM.

Iliad sim

Operatori come Vodafone e TIM ad esempio, nel caso di rinnovo su credito residuo, se questo è insufficiente a coprire il costo ricorrente rinnoveranno comunque l’offerta, addebitando il costo mensile e rendendo negativo il credito della SIM. In questo caso l’offerta, e in generale qualsiasi operazione che non sia in entrata, non sarà utilizzabile finché non verrà ricaricato un importo tale da rendere il credito positivo.

Iliad: come funzionano i rinnovi dell’offerta in caso di credito residuo insufficiente sulla SIM

Nel caso di Iliad, invece, se al momento del rinnovo il credito residuo sulla SIM non fosse sufficiente a coprire il costo dell’offerta, questa non verrebbe rinnovata lasciando intatto il credito residuo. Dal momento che l’offerta non viene rinnovata ma sospesa in attesa di una ricarica che copra il costo, Iliad in questo caso prevede che i consumi siano tariffati secondo i costi della tariffa base, concedendo di fatto la possibilità di continuare ad effettuare chiamate, mandare SMS o navigare in internet ma a consumo.

Fonte Iliad.it

Si ricorda che la tariffa a consumo di Iliad prevede un costo di 28 centesimi di euro per ogni minuto di conversazione sia verso rete fissa che rete mobile, 28 centesimi di euro per ogni SMS e 90 centesimi di euro ogni 100 Megabyte di internet, che corrispondono a 9 euro per ogni Giga utilizzato oltre quelli inclusi nella propria offerta. Inoltre gli MMS, non inclusi nell’offerta lancio, hanno un costo di 49 centesimi di euro ciascuno.

Per tornare ad usufruire dell’offerta tutto incluso Iliad, come detto, basterà ricaricare il credito della SIM di un importo sufficiente a coprire il costo di rinnovo.

L’indicazione di questo meccanismo è presente nelle note legali dell’offerta che si trovano in fondo al sito ufficiale Iliad e confermato a MondoMobileWeb dagli operatori del Servizio Clienti 177. Secondo questi ultimi si dovrebbe comunque essere avvisati del rinnovo qualche giorno prima tramite SMS.

A proposito del rinnovo, ci viene segnalato che, al momento, dall’Area Clienti online non viene riportata la data esatta in cui avverrà il prossimo rinnovo. Se si contatta o si scrive un sms al numero gratuito 400, viene indicato solo il credito residuo. Secondo molte testimonianze, il Servizio Clienti 177 comunica che presto questa funzione sarà implementata.

Dal 2 Giugno 2018 MondoMobileWeb, il sito interattivo dei consumatori italiani sulla telefonia, ha creato una nuova sezione “Iliad Club” (disponibile al link bit.ly/iliadclub) dedicata al nuovo operatore di telefonia mobile. Uno spazio dedicato per permettere, a tutti gli utenti, di esporre le problematiche relative all’utilizzo delle vostre SIM Iliad. All’interno di “Iliad Club” sarà possibile segnalare ogni tipo di disservizio incontrato, così da permettere all’intera community di MondoMobileWeb di restare sempre aggiornata.

Post creato il 6 Giugno 2018 alle 17:15. Aggiornamento 7 Giugno alle 13:32 con più informazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button