Stop al telemarketing: il Garante della Privacy richiama Wind Tre per il brand 3


Tante le segnalazioni e le lamentele giunte da utenti infastiditi da continue comunicazioni promozionali da parte della rete commerciale della società Wind Tre, la quale dovrà rivedere tutte quelle procedure di telemarketing ereditate da H3G in seguito alla fusione aziendale.

Wind Tre, richiamata dal Garante della Privacy, dovrà pertanto interrompere i contatti commerciali con chi non ha espresso un valido e preventivo consenso al trattamento dei propri dati personali.

Le ispezioni e gli accertamenti portati avanti dal 2016 dal Garante della Privacy con la collaborazione della Guardia di Finanza hanno confermato notevoli gap nelle modalità di protezione dei dati, nonché la presenza di violazioni, come l’invio di comunicazioni commerciali in tempi successivi all’adesione al diritto di opposizione.

In altre parole, H3G, pur essendo il titolare del trattamento dei dati delle persone contattate dai propri partners, non aveva predisposto delle black lists, o liste di esclusione, per evitare che chi si era già opposto al trattamento dei propri dati per finalità pubblicitarie venisse comunque inserito nelle campagne promozionali dei partners della propria rete commerciale.

   

L’Autorità, dopo aver riscontrato tali anomalie ed irregolarità amministrative, ha preso una serie di provvedimenti a scapito della società telefonica, come: l’avvio di procedimenti sanzionatori; il divieto assoluto per Wind Tre di trattare ulteriormente i dati personali per finalità di marketing in assenza del consenso espresso dagli utenti; infine, una serie di misure tecnico-organizzative a cui Wind Tre dovrà attenersi.

Tra quest’ultime rientrano i principi di correttezza e di privacy by design, secondo cui l’azienda dovrà creare delle liste di esclusione che i partner commerciali dovranno consultare prima di proseguire con qualunque contatto promozionale.

Tali liste dovranno essere tempestivamente aggiornate e condivise su base giornaliera con i partner coinvolti nelle campagne marketing. A coloro che si sono opposti alla ricezione di telefonate ed sms promozionali dovrà essere comunicato un codice univoco di conferma che possa essere utilizzato in caso di lamentela.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus