Iliad: come configurare APN dal proprio dispositivo Android o iOS


Iliad, il nuovo quarto operatore mobile italiano, ha superato la sua prima settimana nel mercato italiano. L’offerta di lancio da 5.99 euro, con minuti illimitati, SMS illimitati e 30 Giga di internet ha certamente incuriosito l’utenza italiana, che già pochi minuti dopo la conclusione della presentazione ha affollato gli store Iliad.

Secondo alcune testimonianze, alcuni utenti una volta inserita la nuova Sim nel proprio dispositivo, hanno riscontrato problemi nella navigazione internet. Ciò è essenzialmente dovuto a un problema di APN, che non viene configurato automaticamente.

Con il termine APN si intende un punto d’accesso per le reti che permettono il trasferimento dati. Sebbene esso sia generalmente configurato automaticamente, nel caso di Iliad potrebbe dover essere necessario compiere qualche passo in più.

Per i proprietari di un dispositivo Android, la situazione si semplifica particolarmente, perché Iliad ha rilasciato già prima del lancio un’app che permette una rapida configurazione dell’APN.

Infatti, l’applicazione Mobile Config di Iliad permette con un semplice click di aggiornare la propria SIM. Una volta installata, basterà richiedere l’aggiornamento per visualizzare la seguente schermata.

   

Refusi a parte, ad aggiornamento completato, la schermata successiva sarà questa:

 Iliad APN

Fatto ciò, il dispositivo può dirsi correttamente configurato sulla rete Iliad.

Cliccando su Vedere gli APN si verrà reindirizzati alle impostazioni di rete del proprio dispositivo, ma non sarà necessario alcun intervento manuale.

Se invece non si potesse scaricare l’applicazione in questione o si disponesse di uno Smartphone Apple con sistema operativo iOS, per il quale l’App di Iliad non è ancora arrivata, è pur sempre possibile la configurazione manuale.

Per fare ciò, su Android, occorrerà andare sulle impostazioni del proprio dispositivo, successivamente su “Rete Mobile” o equivalente e su “Punti di Accesso”. Fatto ciò, sarà possibile aggiungere un punto di accesso manualmente, i cui dati dovranno essere i seguenti:

• Nome: Iliad It

• APN: Iliad

• MMSC: http:// mms.iliad.it

• MCC: 222 o, in alternativa, 208

• MNC: 50 o, in alternativa, 15

• Tipo di APN: default, mms

In certi casi, a seconda del modello del proprio dispositivo, potrebbe bastare cercare APN in un eventuale spazio di ricerca apposito, fornito dall’interfaccia operativa del device.

Per iOS il discorso è simile: occorrerà andare su impostazioni, cellulare, opzioni dati cellulare e successivamente su rete dati cellulare. In questo caso, la configurazione sarà più semplice in quanto andranno compilati meno campi:

• Dati cellulare / APN: Iliad

• MMS / APN: Iliad

• MMS/ MMSC: http://mss.iliad.it

• MMS / Dimensione massima MMS: 200000

• Hotspot personale / APN: Iliad

Il documento di Iliad rilasciato contestualmente all’arrivo della SIM ordinata online descrive l’operazione fin qui esposta e sottolinea che, se si è in possesso di dispositivo con Android 6 o superiore, la configurazione automatica può avvenire anche connettendosi via Wi-Fi al sito http://iliad.it/config

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.