Rimodulazioni Tariffarie

Rimodulazioni Wind: SMS informativo estende di altri 30 giorni il diritto di recesso

Come abbiamo già visto in un precedenza, Tre ha avviato una campagna SMS rivolta ai clienti che avevano ricevuto il passaggio alla fatturazione a mese solare, comunicando l’estensione del diritto di recesso di altri 30 giorni.

Anche i clienti Wind, a partire dal 2 Maggio 2018, iniziano a ricevere SMS informativi, che estendono il diritto di recesso a causa dell’incremento mensile, dapprima fissato all’8.6%, e poi rettificato all’8.3% da parte di Wind, in seguito all’intervento dell’Antitrust contro l’intesa tra operatori.

Il testo del messaggio, molto simile nel contenuto e nella forma a quello di Tre, è il seguente: “Gentile cliente, come già comunicato, la variazione del costo nominale delle opzioni originariamente a 28gg è diminuita da +8,6% a +8,3%. Puoi recedere o passare ad altro operatore senza oneri e costi per altri 30gg da questo SMS. Info wind.it/info“.

Il cliente potrà quindi godere, per via dell’estensione del suo diritto di recesso, di altri 30 giorni, che inizieranno a decorrere dal giorno in cui verrà ricevuto L’SMS in questione.

Per esercitare il diritto di recesso o passare a un altro operatore senza penali né costi di disattivazione occorrerà inviare a Wind una comunicazione con causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso raccomandata A/R, PEC, recandosi presso un punto vendita Wind di proprietà, oppure chiamando il numero 155.

Inoltre, se sulla linea dell’utente sono ancora in corso pagamenti rateali, si potrà continuare a pagare le rate fino al termine naturale previsto, o alternativamente saldare tutte le rate residue in un’unica soluzione, specificando tale richiesta nella comunicazione di recesso.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button