Open Fiber e Acea: un milione e duecentomila case cablate nella Capitale


Oper Fiber e Acea, i nomi delle due società che oggi 12 Novembre 2018 presenteranno il progetto per il cablaggio fibra ottica di circa 1,2 milioni di case a Roma. Enel-Cdp investirà per il progetto 400 milioni di Euro, 200 milioni previsti dalla municipalizzata.

Questo progetto avrà una ricaduta occupazionale di circa 1.500 posti di lavoro. Ad anticipare la possibile intesa tra le aziende Open Fiber e Acea, era stato CorCom nel mese di marzo, intervistando l’Ad di Acea, Alberto Irace, per poi avere conferma dal numero uno dell’azienda ovvero, Stefano Antonio Donnarumma.

Con i dati cartografici, Enel e Cassa Depositi e Prestiti, porteranno la fibra ottica nella Capitale utilizzando il network di tubi condutture e cavidotti. Per completare i lavori della rete capitolina potrebbero servire 4 o 5 anni, ma la commercializzazioni dei servizi inizierà man mano che la fibra raggiungerà le abitazioni.

Il memorandum del mese di agosto, prevedeva una possibile nascita di una nuova azienda, guidata da Acea, che potrebbe specializzarsi nel settore Smart City.

   

Via: CorriereComunicazioni






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus


  • Superdavix

    12 novembre 2018?