Vodafoneiliad

Aldo Bisio, AD di Vodafone: “Il livello di prezzi in Italia è già ipercompetitivo, ci stiamo preparando all’ingresso di Iliad”

Oggi 6 Marzo 2017 nell’inserto “Affari e Finanza” del quotidiano “La Repubblica“, Aldo Bisio, Amministratore Delegato di Vodafone, ha rilasciato una lunga intervista su Fibra, 5G e televisione online. Il giornalista Fabio Bogo ha fatto una domanda su Xavier Niel, fondatore del provider Iliad che opera sotto il brand Free in Francia e presto arriverà anche in Italia come quarto operatore di rete.

Vittorio Colao (sinistra) Ceo del Gruppo Vodafone. Aldo Bisio (destra), Amministratore Delegato di Vodafone Italia.

Ecco la domanda: “Adesso nel panorama italiano degli operatori arriva anche Xavier Niel. Riuscirà ad avere uno spazio, vi fa paura?

Aldo Bisio, Amministratore Delegato di Vodafone, risponde così: “Non è la paura quella che ci muove ma il rispetto si. Se guardiamo a quello che ha fatto in Francia non possiamo prenderlo sotto gamba. Certo le condizioni del mercato italiano sono diverse da quelle francesi, il livello di prezzi in Italia è già ipercompetitivo e quello riduce gli spazi possibili. Ci stiamo preparando all’ingresso di un nuovo operatore che porterà elementi di novità in un mercato già vitale e innovativo“.

Nessun riferimento a nessun nuovo operatore virtuale o nuovo brand no-frills guidato dalla stessa società di telecomunicazioni, come invece aveva dichiarato l’attuale Amministratore Delegato di TIM Flavio Cattaneo nello stesso inserto alcune settimane fa.

Quindi da fonti ufficiali TIM, nei prossimi mesi quest’ultimo lancerà il nuovo operatore no-frills KenaMobile, Wind Tre, il nuovo operatore di telecomunicazioni manterrà per adesso i due brand WIND e 3.

Sicuramente Vodafone Italia non starà ferma a guardare, visto che Aldo Bisio ha dichiarato che si stanno preparando all’ingresso di un nuovo operatore.

Vittorio Colao, CEO di Vodafone Group, a Novembre 2016 in una conferenza aveva dichiarato su Iliad: “Quando si dispone di una grande nave da guerra e i pirati si avvicinano, ha senso l’invio di commando nelle barche di velocità. Siamo pronti nuove strategie come i tagli dei prezzi e aumento del bundle dati che Vodafone potrebbe schierare contro i pirati di Iliad. L’Italia ha già visto un fallito nuovo operatore nel mercato mobile. Blu, il quarto posto operatore, crollò e fu diviso da suoi rivali all’inizio di questo secolo. Uno dei pochi casi in cui un operatore decide di chiudere appena aperto. Tuttavia, non mi aspetto Iliad subisce un destino simile.”

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button