DaznKenaRimodulazioni TariffarieTimvision

Kena TIMVISION, modifiche contrattuali DAZN: ecco come esercitare il diritto di recesso

Dopo aver già precisato che la visione di DAZN su due dispositivi in contemporanea rimarrà possibile fino al 31 Ottobre 2022, Kena sta informando i suoi clienti che hanno sottoscritto le offerte Kena TIMVISION delle modifiche contrattuali apportate da DAZN, le quali non comportano il cambio dei costi mensili, specificando quali sono le variazioni e dando la possibilità di esercitare il diritto di recesso senza costi.

L’operatore virtuale e secondo brand di TIM ha infatti pubblicato nella giornata di oggi, 23 Agosto 2022, nella sezione News e modifiche Contrattuali del suo sito ufficiale, una nuova informativa rivolta ai clienti Kena TIMVISION, il pacchetto streaming con DAZN e Infinity+, riguardante le variazioni alle condizioni di utilizzo di DAZN.

Si ricorda infatti che dal 2 Agosto 2022 sono disponibili due diversi piani di abbonamento, DAZN Standard e DAZN Plus, con differenti prezzi e condizioni di utilizzo, soprattutto per la visione su 2 dispositivi in contemporanea, applicati in automatico anche ai già clienti della piattaforma.

Tuttavia, come già specificato prima da TIM, e poi dal secondo brand Kena con l’informativa dello scorso 26 Luglio 2022, i clienti con offerte TIMVISION che includono DAZN potranno continuare a fruire fino al 31 Ottobre 2022 di due visioni in contemporanea dei contenuti DAZN, anche se i dispostivi associati all’account DAZN si collegano da luoghi diversi. Inoltre, si potranno continuare a registrare fino a un massimo di sei dispositivi sotto lo stesso account.

Sostanzialmente, quindi, i clienti che hanno attivo DAZN tramite TIMVISION hanno a disposizione fino al 31 Ottobre 2022 il piano DAZN Plus, mentre a partire dal 1° Novembre 2022 si passerà al piano DAZN Standard, che prevede due dispositivi in contemporanea ma solo se entrambi si collegano alla stessa rete Internet dell’abitazione. In tutti gli altri casi, si potrà fruire dei servizi DAZN su un unico dispositivo, ferma restando la possibilità di associarne fino a due sullo stesso account.

Kena comunica le variazioni contrattuali di DAZN

Dopo la prima comunicazione che annunciava la variazione delle condizioni di utilizzo di DAZN dal 1° Novembre 2022 per i clienti TIMVISION, si attendeva come già specificato dell’operatore stesso una comunicazione personalizzata ai già clienti interessati, dove sarebbero state comunicate le modifiche contrattuali di DAZN.

Ed infatti, con l’informativa pubblicata nelle ultime ore da Kena, vengono specificati nel dettaglio i punti modificati da DAZN alle sue Condizioni di Utilizzo e alla sua Carta dei Servizi, già annunciati nel dettaglio nel mese di Giugno 2022 dalla piattaforma streaming.

A questo proposito, Kena invita i propri clienti a prendere visione e leggere attentamente le nuove Condizioni di Utilizzo e la nuova Carta dei Servizi di DAZN.

Con la comunicazione odierna, Kena precisa inoltre che il costo mensile delle offerte Kena TIMVISION non varierà, rispetto alle condizioni economiche attualmente in essere.

Al momento non si hanno ancora informazioni circa eventuali opzioni aggiuntive che potrebbero permettere ai clienti TIMVISION (sia Kena che TIM) di passare al piano DAZN Plus dopo il 1° Novembre 2022.

DAZN diritto recesso

Come funziona il diritto di recesso entro il 31 Ottobre 2022

I clienti Kena che non intendano accettare anche una sola delle variazioni indicate hanno il diritto di recedere dall’offerta Kena TIMVISION entro il 31 Ottobre 2022, senza penali né costi.

Il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione può essere esercitato chiamando gratuitamente il Servizio Clienti 181, facendone richiesta dall’Area Clienti MyKena (previa registrazione), scrivendo ad assistenzaclienti@kenamobile.it o recandosi in un negozio Kena.

Per l’invio tramite email, è necessario allegare una fotocopia del documento d’identità del titolare del contratto e specificare nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali”.

Se l’offerta attiva prevede pagamenti rateali ancora in corso (ad esempio il contributo attivazione), il cliente potrà continuare a pagare le rate residue fino alla scadenza contrattualmente prevista o decidere di saldare l’importo ancora dovuto in unica soluzione, specificando questa ultima richiesta nella comunicazione di recesso o anche in un momento successivo.

Nel caso in cui l’offerta attiva abbia un vincolo temporale di permanenza (ad esempio se il cliente ha beneficiato di offerte promozionali), non verranno addebitati gli importi contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata.

Kena invita infine a contattare il il Servizio Clienti al numero 181 nel caso siano necessarie ulteriori informazioni sulle modifiche contrattuali di DAZN, sulle modalità di esercizio del diritto di recesso o sui pagamenti rateali in corso.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button