Telco ItaliaTimTim Fisso

Tim, Capital Market Day: Labriola risponde alle domande sul futuro dell’azienda

Alle ore 14:00 di oggi, 7 luglio 2022, a seguito del Capital Market Day di Tim, per la presentazione dettagliata del Piano Industriale 2022/2024 al mercato finanziario, l’Amministratore Delegato, Pietro Labriola, ha partecipato a una conferenza stampa dedicata, per rispondere alle domande dei giornalisti presenti fisicamente e da remoto.

Sul fronte livello occupazionale aziendale, Tim intende garantire tale aspetto attraverso la continuità dei suoi strumenti giuslavoristici e la possibilità per i dipendenti di cambiare tipologia di mansione lavorativa all’interno dell’impresa stessa, seguendo le necessità del mercato.

A questo si aggiunge l’accordo tra Tim e le Organizzazioni Sindacali per permettere il prepensionamento di 1.200 dipendenti tra settembre e novembre 2022.

In merito al mercato finanziario e a quello che era l’obiettivo del Capital Market Day di Tim, Labriola ha dichiarato che l’azienda possiede degli azionisti che sono arrivati, principalmente, sull’onda di una potenziale OPA (Offerta Pubblica di Acquisto), poiché intravedevano opportunità nel breve periodo, in un’ottica speculativa e non industriale.

Con il nuovo piano (che prevede varie opzioni o “piani B” al fine di permettere una più ampia e libera negoziazione con le parti interessate), dunque, l’intento di Tim è quello di riportare al suo interno azionisti che seguano una logica industriale e non di arbitraggio, recuperando la fiducia del mercato tramite il conseguimento degli obiettivi prefissati.

Sul progetto rete unica (con l’integrazione delle reti Tim e Open Fiber), poi, Pietro Labriola ha riferito che l’azienda sta lavorando su KPI e tempistiche del piano, e che nessuna delle parti coinvolte ha mai negoziato o concordato di spostare le date di scadenza dell’operazione, comprese quelle intermedie.

Si specifica, a tal proposito, che, dopo la firma del protocollo d’intesa, la scadenza per definire la struttura dell’operazione rete unica è prevista per l’inizio di agosto 2022, a cui seguirebbe una fase 2, per arrivare a un’offerta vincolante entro il 31 ottobre 2022.

TIM Pietro Labriola
Pietro Labriola, Amministratore Delegato di Tim

Nel corso della conferenza stampa, a cui ha partecipato anche MondoMobileWeb, in risposta a una domanda che faceva riferimento al reale valore di Tim secondo Vivendi (superiore rispetto a quello riportato dagli analisti), l’Amministratore Delegato dell’azienda ha sottolineato che il Capital Market Day di oggi aveva proprio lo scopo di rendere possibili delle valutazioni maggiormente accurate dell’impresa. Nessuna novità, invece, sugli accordi con DAZN.

Relativamente alla gara europea per la realizzazione e la gestione del Polo Strategico Nazionale (PSN), secondo quanto previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e definito nella Strategia Cloud Italia, Labriola si è definito ottimista sulla possibilità che Tim, Sogei, Leonardo e C.D.P Equity (nonché promotori del progetto) possano esercitare il diritto di prelazione, la cui scadenza è fissata per oggi.

Se così fosse, la compagine si impegnerebbe ad adempiere alle obbligazioni contrattuali alle medesime condizioni offerte dall’attuale aggiudicatario (l’aggiudicazione è andata all’offerta presentata dal raggruppamento costituito da Aruba e Fastweb). Secondo l’AD di Tim, una volta chiusi i mercati, arriverà oggi stesso la comunicazione ufficiale sulla decisione presa.

Il prossimo appuntamento in agenda di Tim, adesso, è previsto per il 3 agosto 2022, data in cui il Consiglio di Amministrazione si riunirà per l’approvazione della relazione finanziaria del Gruppo al 30 giugno 2022 (questa verrà resa pubblica il giorno successivo, ovvero il 4 agosto 2022).

Aggiornamento 19:05 del 7 luglio 2022:

Polo Strategico Nazionale: TIM, Leonardo, CDP e SOGEI esercitano il diritto di prelazione

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button