TlcTim

TIM, Coldiretti e Bonifiche Ferraresi per la digitalizzazione del settore agroalimentare

TIM ha sottoscritto un accordo con Coldiretti e Bonifiche Ferraresi per la diffusione della banda ultralarga nelle campagne e nelle aree rurali del Paese.

È stata avviata infatti una collaborazione strategica per la diffusione della banda ultralarga che mirerà ad innovare il settore per la ripresa economica e l’accelerazione della transizione digitale dell’agroalimentare Made in Italy, come evidenzia l’operatore.

L’accordo prevede anche l’impegno da parte di TIM nell’organizzare seminari e formazioni professionali agli associati di Coldiretti tramite il suo programma Operazione Risorgimento Digitale, per favorire l’apprendimento dei processi di digitalizzazione del settore.

Inoltre, TIM mirerà al potenziamento del sistema integrato chiamato Demetra che permette la gestione online delle aziende agricole, con la lettura in tempo reale dello stato di salute delle coltivazioni, dati sulle previsioni meteo e sulle temperature, fertilità dei terreni e stress idrico, mentre verrà valorizzato il commercio elettronico attraverso la piattaforma Campagna Amica, che prevede attualmente oltre 1300 mercati in tutta la penisola.

Agricoltura

Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di TIM, ha così commentato l’accordo:

“L’agricoltura è uno dei molti ambiti in cui l’impiego delle nuove tecnologie applicate genererà un salto significativo di produttività e redditività del settore. Già lo dimostrano quelle imprese che in Italia e nel mondo hanno ottimizzato i loro sistemi di lavorazione grazie all’adozione di processi innovativi. Il nostro Gruppo, come testimoniano le recenti sperimentazioni del 5G su mezzi agricoli a guida autonoma, è da tempo impegnato nell’offerta di servizi a supporto della filiera, con l’obiettivo di portare l’innovazione anche nelle aree rurali. Con questo accordo vogliamo potenziare la digitalizzazione e accelerare la transizione verso un modello agricolo sempre più all’avanguardia.”

Federico Vecchioni, AD di Bonifiche Ferraresi si è invece concentrato sugli strumenti dell’agricoltura moderna e sostenibile, che permetteranno di modernizzare i processi fondamentali nelle filiere agro-industriali, per creare nuova occupazione specializzata in diversi segmenti.

Il Presidente di Coldiretti, Ettore Prandini, ha infine ribadito l’importanza dell’accordo per combattere “il pesante ritardo accumulato nelle aree rurali” dal punto di vista tecnologico. Si ricorda che il mese scorso Prandini stesso di Coldiretti ha espresso il suo favore per l’accordo tra TIM e Cdp per la nascita della rete unica, affermando che lo stesso potrà finalmente ridurre il digital divide tra città e campagna.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button