Distribuzione

Unieuro: presto l’apertura di un nuovo hub logistico a Colleferro

Nel corso della giornata di oggi, Martedì 19 Aprile 2021, Unieuro S.p.A. ha comunicato l’intenzione di aprire un nuovo hub logistico a Colleferro (Roma) per servire le regioni del Centro e del Sud Italia. 

La realizzazione della nuova infrastruttura e già in corso. Quest’ultima dovrebbe essere operativa entro la fine del 2023, ed è il frutto dell’accordo con Vailog, un’azienda italiana specializzata nello sviluppo immobiliare.

Nel dettaglio, il nuovo hub logistico di Colleferro (di proprietà di Vailog), avrà una superficie di 50.000 mq, di cui 10.000 mq (ulteriormente soppalcabili) dedicati al pick-up, e accoglierà merceologie dette “bulk”. Ovvero, grandi elettrodomestici, sia free standing che da incasso, prodotti legati al trattamento dell’aria e televisori dall’elevato polliciaggio.

Come accennato inizialmente, il sito servirà le regioni dell’Italia centrale e meridionale, ad esclusione di Sicilia e Calabria che continueranno a fare leva sull’hub locale di Carini (Palermo).

Per quanto concerne l’aspetto della sostenibilità ambientale, l’infrastruttura dovrebbe ottenere la certificazione energetica (APE) A, quella ambientale BREEAM “Very Good” e anche la validazione di uno studio LCA (Life Cycle Assesment) in conformità agli standard ISO 14040/44.

E’ anche previsto l’imminente potenziamento della piattaforma centrale di Piacenza, inaugurata nel 2018 e vantante una superficie di 104.000 mq.

Nel corso dei prossimi mesi saranno infatti inaugurate due nuove strutture da 36.000 mq complessivi, adiacenti all’attuale e destinate soprattutto allo stoccaggio di merceologie “bulk“.

Tutto ciò permetterà all’azienda di migliorare la propria logistica, che stando a quanto dichiarato, dovrebbe raggiungere a regime i 200.000 mq di capacità di stoccaggio e movimentazione merci.

L’obiettivo è quello di adeguarsi ad un business in rapida crescita, nel quale gli standard di servizio richiesti dal cliente sono sempre più elevati.

Bruna Olivieri, attuale Direttore Generale di Unieuro, ha dichiarato quanto segue, in merito:

La crescita che Unieuro ha registrato nell’ultimo biennio in termini di numero di punti vendita da servire, ordini da evadere e complessità da gestire, ci ha posti dinnanzi alla necessità di un cambio di paradigma a livello logistico.

Dopo l’ampliamento della piattaforma centrale nel 2018 e l’apertura l’anno successivo dell’hub locale in Sicilia, oggi intraprendiamo un significativo percorso di rafforzamento della nostra infrastruttura logistica, in perfetta coerenza con il Piano Strategico “Omni-Journey”, che tra gli obiettivi di lungo termine annovera proprio l’evoluzione del modello operativo.

L’ampliamento della capacità del centro distributivo di Piacenza e la creazione di un secondo hub nel Centro Italia ci porteranno infatti a migliorare l’efficienza e l’efficacia delle nostre operations in chiave omnicanale, a beneficio di clienti, affiliati e fornitori e del nostro stesso vantaggio competitivo“.

Sono stati annunciati investimenti per un totale di 8 milioni di euro, già inclusi nei 245-265 milioni di capex previsti dal Piano Strategico quinquennale, che consentiranno a Unieuro di abbassare i costi di logistica attuali e i tempi medi di consegna nelle regioni del Centro Sud.

L’ampliamento della rete logistica aziendale comporterà la creazione di un centinaio di nuovi posti di lavoro tra magazzinieri e personale amministrativo, di cui 20 dipendenti diretti della società.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button