InwitReti 5G

Inwit, 5G: accordo per adottare tecnologia DAS nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Oggi, 17 febbraio 2022, Inwit ha annunciato di aver firmato un accordo con il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, per realizzare una copertura radiomobile multioperatore all’interno delle sale espositive.

Nello specifico, tramite questa collaborazione, agevolata dall’Associazione Civita, il suddetto museo (con oltre 3000 mq di superficie espositiva) verrà dotato di una copertura realizzata con la tecnologia DAS (Distributed Antenna System), con 40 microantenne distribuite in tutti gli spazi e predisposte per il 5G, in modo da offrire un segnale wireless uniforme in ogni sala del museo.

Valentino Nizzo, Direttore Museo Etrusco, si è definito lieto che Inwit abbia scelto Villa Giulia per investire e sperimentare nuove soluzione tecnologiche, in grado di innalzare ulteriormente l’esperienza dei visitatori e di valorizzare il patrimonio culturale del museo.

Di simile opinione anche Giovanni Ferigo, Amministratore Delegato di Inwit, secondo cui le coperture indoor nei siti culturali possono favorire una maggiore conoscenza e accessibilità dei beni custoditi, permettendo a questi luoghi di diventare più interattivi e coinvolgenti anche per le generazioni più giovani.

Inwit

Di seguito, invece, le parole di Simonetta Giordani Segretario Generale dell’Associazione Civita:

L’Associazione Civita è lieta di aver accompagnato INWIT nell’incontro con uno dei poli culturali più prestigiosi d’Italia, il Museo di Villa Giulia, che ha dimostrato di voler ampliare il proprio bacino d’utenza, aprendosi ad un pubblico sempre più vasto e giovane.

Rivolgersi a tutte le realtà significa oggi poter includere anche la sfera dei giovanissimi, abituati all’adozione di linguaggi immersivi e di strumenti digitali. Le nuove soluzioni tecnologiche proposte da INWIT sono il primo passo per lo sviluppo di sperimentazioni innovative per il nuovo pubblico.

In linea con la sua mission, l’Associazione Civita non poteva non accogliere con entusiasmo il progetto di far nascere una nuova sinergia tra pubblico e privato e di mettere a disposizione la propria esperienza per la realizzazione dell’obiettivo.

La nuova infrastruttura, dunque, avrà l’intento di semplificare le attività istituzionali e di proporre nuove modalità di fruizione integrata per i visitatori.

L’intervento rientra nel Piano di Sostenibilità di Inwit, che vuole contribuire allo sviluppo della comunità anche attraverso l’attivazione di progetti di copertura di aree ad elevata vocazione sociale e culturale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button