FastwebIniziative Solidali

Fastweb partecipa all’intervento di forestazione del territorio di Roma

Fastweb ha deciso di partecipare all’intervento di forestazione che nei prossimi tre anni ha l’intento di portare alla messa a dimora un totale di 3 mila alberi sul territorio di Roma.

L’iniziativa rientra nel progetto Mosaico Verde, la campagna ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente (a cui Fastweb ha aderito), per la messa a dimora di 9 mila alberi nelle zone verdi delle città di Roma, Milano e Bari che necessitano di riqualificazione, con lo scopo di migliorare la qualità dell’aria e la vita degli abitanti delle aree interessate.

Per Anna Lo Iacono, Senior Manager of Sustainability di Fastweb, l’iniziativa intende ispirare le persone a compiere scelte più sostenibili e contribuire alla riqualificazione del territorio urbano e al miglioramento della vita dei cittadini di Roma.

Tramite il contributo volontario dei dipendenti Fastweb e delle loro famiglie, con il supporto organizzativo del CREA e di Legambiente, le attività sono già state avviate nel Parco della Cellulosa, per la messa a dimora dei primi mille alberi di diverse specie forestali (lecci, sughere e pioppi).

L’intervento di forestazione a Roma, nello specifico, interessa un’area di 9 mila metri quadrati, gestita dal CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia Agraria, Centro Foreste e Legno) all’interno del Monumento Naturale Parco della Cellulosa.

L’obbiettivo è quello di creare dei “boschetti anti-smog”, per mitigare gli effetti delle emissioni inquinanti e delle isole di calore e per offrire un apporto positivo al verde urbano fruibile dai cittadini.

Fastweb

Giuseppe Pignatti, ricercatore e responsabile per il CREA dell’intervento, auspica che, in futuro, il suddetto parco possa diventare un luogo di attività di Citizen Science, ovvero di osservazione e di apprendimento scientifico di comunità.

Maria Domenica Boiano, direttrice di Legambiente Lazio, ha aggiunto che il progetto Mosaico Verde a Roma rappresenta un “grande intervento di forestazione urbana, con il quale contribuire al rafforzamento della rete ecologica di una delle aree protette di RomaNatura (ente gestore delle aree naturali protette del Comune di Roma)”.

Queste, invece, le parole di Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2:

Le nostre città sono spesso territori vulnerabili che richiedono politiche di intervento e di adattamento agli effetti del surriscaldamento globale.

Tra gli interventi di rigenerazione urbana oggi essenziali vi sono quelli di messa a dimora di alberi che, come sappiamo, sono alleati nella riduzione della CO2, aiutano a mitigare le isole di calore, contribuiscono a ridurre l’erosione del suolo, aiutano a trattenere l’acqua.

Per queste ragioni con la Campagna Mosaico Verde, noi di AzzeroCO2 insieme a Legambiente, continuiamo a portare avanti progetti volti ad incrementare e tutelare le aree verdi con l’obiettivo di mitigare gli effetti dell’inquinamento e aumentare il benessere delle comunità locali.

L’intervento che oggi prende il via con Fastweb nel Parco della Cellulosa a Roma ne è un importante esempio, grazie ai 1000 alberi che andranno ad arricchire il patrimonio naturale e di biodiversità di questo territorio.

Gli interventi di forestazione previsti sono in linea con gli obbiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, portati avanti da Fastweb nell’ambito di una strategia volta a ridurre le emissioni di CO2 (sia dirette che legate all’erogazione dei servizi ai clienti), per far diventare la società completamente Net Zero Carbon entro il 2030.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button