DaznRimodulazioni Tariffarie

Serie A, incontro DAZN con il MISE per i consumatori: no al cambio delle regole (per ora)

Oggi, 17 novembre 2021, a partire dalle ore 09:00, si è tenuto un incontro presso il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) tra il Ministro Giancarlo Giorgetti, la sottosegretaria Anna Ascani e i vertici DAZN, per discutere in merito alla tutela dei consumatori e alla lotta alla pirateria.

Nello specifico, il Ministero ha sottolineato la volontà di porre attenzione e vigilanza alle criticità emerse durante questi primi mesi in cui la piattaforma sportiva (detentrice dei relativi diritti) ha trasmesso le partite di Serie A di calcio maschile, con particolare riferimento alla necessità di non cambiare le regole a stagione in corso, di rafforzare il Customer Service (per la clientela con minore dimestichezza degli strumenti tecnologici) e di proseguire con gli investimenti nella rete e nelle tecnologie utilizzate.

Il MiSE ha anche chiesto a DAZN una maggiore chiarezza nelle informazioni date ai consumatori, impegnandosi, in cambio, di rafforzare gli strumenti contro la pirateria.

I vertici della piattaforma streaming, dal canto loro, durante l’incontro (previsto per ieri 16 novembre 2021 alle 15:00 e posticipato a oggi) hanno ribadito la propria volontà di effettuare investimenti (oltre a quello iniziale complessivo di 2,4 miliardi di euro per la trasmissione della Serie A per 3 stagioni fino al 2024), volti a sviluppare la parte tecnologica e a potenziare, attraverso DAZN Edge, le infrastrutture presenti, in favore della qualità del servizio.

DAZN mese gratuito

Il lavoro di ottimizzazione della piattaforma sportiva per questa prima stagione ha già visto un investimento di oltre 10 milioni di euro, che DAZN intende ulteriormente potenziare nel corso delle prossime stagioni.

Entro fine novembre 2021, il servizio streaming sarà disponibile anche in Full HD a 1080p e l’azienda ha intenzione di accelerare lo sviluppo del Multicast, con conseguente riduzione del buffering (rallentamento dell’immagine) di oltre il 50%.

In merito a quanto appena specificato, Veronica Diquattro, Amministratore Delegato di DAZN, in una recente intervista aveva dichiarato, che dal 20 Novembre 2021 arriverà il FULL HD a 1080p nelle partite di Serie A.

A tal proposito, DAZN ha ricordato che, in occasione dei disservizi del 23 settembre 2021, sono stati previsti ed effettuati rimborsi, per una cifra complessiva pari a 10 milioni di euro, modalità di azione già attuata in passato dall’azienda e prevista, nell’eventualità, in futuro.

Auspicando ulteriori occasioni di confronto con il Ministero, le Istituzioni e le Autorità, DAZN è pronta a sviluppare e potenziare il Customer Service, assicurando, in aggiunta, che non verranno posti in essere cambi nell’utilizzo del servizio nel corso di questa stagione e che ogni eventuale modifica verrà comunicata in maniera chiara e trasparente e nei tempi congrui.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button