Digi MobilEconomia e Finanza

Digi Mobil: clienti in aumento del +23,3% grazie alle nuove offerte con più traffico dati

RCS&RDS, il Gruppo a cui fa capo l’operatore Digi attivo anche in Italia, nel segmento mobile, con il virtuale Digi Mobil, ha reso noti i risultati finanziari per il terzo trimestre del 2021, con clienti in crescita anche in Italia.

A livello di Gruppo, l’operatore Digi mostra nel complesso, contando tutti i mercati in cui è attivo, ricavi in crescita del +12% a 368 milioni di euro per il terzo trimestre, ed EBITDA a 114 milioni di euro nel trimestre (+7%), con il business ancora in crescita soprattutto in Spagna, grazie a un incremento dei ricavi del +26%.

I dati di Digi Mobil in Italia

Per il mercato italiano, ancora riportato nei documenti finanziari alla sezione “Other” (di cui è però il solo esponente) i ricavi sono stati pari a 6,3 milioni di euro a livello trimestrale e a 17,9 milioni contando i primi 9 mesi dell’anno.

Le spese operative in Italia si sono attestate al 30 Settembre 2021 a quota 6,4 milioni di euro contro i 6,1 milioni dell’anno scorso, in aumento del +4,9%.

Anche il numero di clienti è incrementato rispetto all’anno scorso, precisamente del +23,3%, a quota 312.000 clienti contro i 253.000 del 30 Settembre 2020.

L’ARPU in Italia, ovvero i ricavi medi mensili per singolo utente, è pari a 6,8 euro, in questo caso in calo del -10,5% rispetto ai 7,6 euro del terzo trimestre dell’anno scorso.

L’incremento della base clienti viene attribuito dal Gruppo Digi alle nuove acquisizioni legate a offerte di telefonia mobile “più attraenti”, soprattutto sul fronte del traffico dati offerto.

Allo stesso modo, il calo del -10,5% in termini di ARPU sarebbe stato causato proprio dall’incremento del traffico dati offerto a fronte di un solo ridotto incremento del prezzo mensile corrisposto dagli utenti.

La base clienti negli altri mercati

L’Italia continua a rappresentare per Digi il mercato più ristretto in termini di ricavi e base clienti. Precisamente, in Romania si contano 13,75 milioni di clienti, in Spagna 3,3 milioni, in Ungheria 2,47 milioni e in Italia, come detto, 312.000, per un totale di quasi 20 milioni di utenze.

Nel business domestico, in Romania, si è assistito a una crescita della base clienti sia nel fisso che nel mobile, per un aumento del +10%, mentre in Spagna la crescita è stata registrata in tutti i segmenti, per un totale del +36%.

Si ricorda che, mentre in Italia il business è limitato al segmento mobile come MVNO adesso su rete Vodafone, in Romania e Ungheria vengono offerti servizi di TV via cavo, telefonia fissa e mobile, mentre in Spagna Digi è attiva nella telefonia mobile su rete Telefonica e nella telefonia fissa.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi articoli di MondoMobileWeb è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Altre Notizie

Back to top button