Economia e FinanzailiadTLC nel Mondo

Iliad Group porta a termine l’emissione obbligazionaria in 4 tranches da 3,7 miliardi di euro

Iliad ha piazzato con successo nel mercato obbligazionario un bond per 3,7 miliardi di euro complessivi in quattro tranches, con investitori europei e americani, dunque in euro e dollari statunitensi.

Questa emissione obbligazionaria da 3,7 miliardi di euro, sottolinea il Gruppo Iliad, rappresenta la più elevata emissione portata avanti da un’azienda europea quest’anno e la più alta dal 2017 per un gruppo di telecomunicazioni.

Nello specifico, le tranches in euro sono due, rispettivamente da 1,1 miliardi di euro e 750 milioni di euro, a 5 e 7 anni, con cedola del 5,125% e del 5,625%.

Invece, le due tranches in dollari sono rispettivamente da 1,2 miliardi di dollari e da 900 milioni di dollari. La prima tranche a 5 anni ha una cedola al 6,5%, mentre la seconda ha una cedola al 7%.

Grazie all’elevata domanda, Iliad Holding ha avuto modo di ottimizzare il costo del finanziamento con un tasso di interesse medio del 5,3% e una scadenza media a sei anni.

iliad

Precisamente, con riferimento alle due tranches in dollari, Iliad ha evidenziato che le Senior Secured Notes sono state offerte solo ad acquirenti istituzionali qualificati in accordo con la normativa statunitense.

I bookrunner scelti dal Gruppo Iliad per questa emissione obbligazionaria sono stati BNP Paribas, BofA Securities Europe SA, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, Crédit Industriel et Commercial S.A., Credit Suisse Bank (Europe) S.A., J.P. Morgan A.G., J.P. Morgan Securities LLC, Landesbank Hessen-Thüringen Girozentrale, Natixis, Raiffeisen Bank International AG, RB International Markets (USA) LLC, SMBC Nikko Capital Markets Europe GmbH, Société Générale, UniCredit Bank AG e UniCredit Capital Markets LLC.

Si ricorda che già questa estate Iliad aveva reso noto di aver portato a termine il suo secondo Schuldschein (che differisce in parte dall’obbligazione), per un valore totale di 500 milioni di euro, che si affiancava agli altri 500 milioni emessi nel 2019.

A questo mese di Ottobre 2021 risale invece la procedura di Squeeze-out dopo l’OPA del fondatore Xavier Niel su Iliad, volta al delisting del Gruppo.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button