TiscaliEconomia e Finanza

Tiscali, approvato il piano strategico 2021-2024: focus sulla riduzione dei costi di rete

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali ha approvato il piano strategico 2021-2024 volto al rafforzamento patrimoniale dell’azienda in vista delle sfide future del mercato delle telecomunicazioni.

Il CdA dell’operatore sardo ha definito le linee guida per il prossimo triennio, con l’obiettivo di una crescita dei ricavi di oltre il 40% guidata prevalentemente dai servizi di telecomunicazione forniti tramite fibra, 4G e convergenza fisso-mobile, per un totale di oltre 200 milioni di euro.

Inoltre, il secondo target è rappresentato dal mantenimento del margine per valorizzare la crescita della customer base, la riduzione del tasso di abbandono e quella dei costi di rete grazie a diversi accordi. In termini finanziari, ciò si rifletterebbe in un incremento dell’EBITDA del 100% nell’arco del piano, con il raggiungimento dell’utile netto positivo già nel 2023, secondo quanto riportato.

Sul fronte del rafforzamento patrimoniale e finanziario, è previsto lo stanziamento e impiego di crediti d’imposta, il riscadenziamento del piano di rimborso Senior Loan e l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile per 21 milioni di euro.

Nel piano industriale trova posto anche la riduzione degli investimenti e dei costi di rete grazie all’accordo con TIM sul fisso. A tal proposito, però, occorre evidenziare che recentemente TIM e Tiscali hanno risposto ai dubbi dell’Antitrust italiano sull’operazione con FiberCop rendendo noto che negozieranno un nuovo contratto di razionalizzazione della rete di Tiscali.

Infatti, dal momento dell’accettazione degli impegni presentati per la nascita di FiberCop, Tiscali risolverà il suo attuale contratto di co-investimento con TIM e sottoscriverà una nuova versione che permetterà di accertare l’insussistenza di ogni legame tra l’esigenza di riorganizzazione della rete di Tiscali e l’iniziativa di co-investimento in FiberCop. Infatti, questo nuovo contratto sarà svincolato, anche in futuro, da quello di co-investimento che eventualmente Tiscali decidesse di sottoscrivere.

Al momento, non sono state fornite ulteriori informazioni sul contenuto del nuovo accordo con TIM.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button